utenti online

L’anconetano Mattia Occhinero ha accettato la sfida per il titolo italiano sabato 26 marzo a Ferrara contro Musacchi

1' di lettura 23/03/2022 - L’anconetano Mattia Occhinero, 25 anni, 57 chilogrammi, pugile professionista ancora imbattuto, con un record di otto vittorie di cui cinque per ko, è stato designato ufficialmente quale sfidante al titolo italiano dei pesi piuma.

La comunicazione è giunta inattesa ad Ancona da parte dell’organizzatore della sfida Massimiliano Duran che appresa la notizia di un attacco influenzale del proprio pugile Davide Tassi che avrebbe dovuto difendere il suo tricolore dei piuma sabato 26 marzo a Ferrara contro Mattia Musacchi, ha deciso di procedere comunque alla competizione designando il supplente Mattia Occhinero con l’impegno però, che il vincitore dovrà vedersela entro tre mesi direttamente con Davide Tassi.

Il Team di Mattia Occhinero senza alcuna esitazione ha accettato la sfida confortati anche dal fatto che un anno fa il pugile anconetano ha battuto ai punti il trentunenne Mattia Musacchi proprio in quel di Ferrara nell’ambito del XX Memorial Duran.

Per il pugilato marchigiano sarà una data straordinaria quella del 26 marzo perché due dei suoi migliori pugili saliranno sui ring per disputarsi il titolo italiano: Charly Metonyekpon che come è noto sarà al Palabaldinelli di Osimo per combattere contro Arblin Kaba per la categoria superleggeri e Mattia Occhinero a Ferrara contro Mattia Musacchi per i piuma.


da Massimo Pietroselli Delegato FPI Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2022 alle 16:29 sul giornale del 24 marzo 2022 - 265 letture

In questo articolo si parla di sport, incontro, pugilato, territorio, box, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cUtV





logoEV
logoEV