utenti online

Emergenza Ucraina: al deposito di Astea molteplici le donazioni

1' di lettura 09/03/2022 - Nei primi due giorni di deposito Astea trasformato per raccogliere beni di prima necessità da inviare in Ucraina sono state già oltre 100 le persone che si sono presentante per fare dei conferimenti.

Ho svolto stamane un sopralluogo in prima persona nella sede Astea di via Guazzatore dove da lunedì, e fino a domenica prossima (orario 9-19), vengono raccolti prodotti alimentari in scatola, abbigliamento e medicinali che il Comune e la multiutility invieranno al popolo ucraino martoriato dalla guerra.

Operatori Astea e volontari stanno imballando i prodotti in appositi scatoloni pronti alla spedizione e in particolare si tratta di cibarie e abbigliamento. Astea si farà carico di pagare la spedizione tramite un tir che, forse già la prossima settimana, andrà al confine tra Polonia e Ucraina per consegnare tutto il materiale raccolto in questi giorni.

Sarà la prima consegna, perché l’intento di Comune e Astea è quello di riproporre altre settimane di raccolta qualora si ritenesse opportuno.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2022 alle 18:24 sul giornale del 10 marzo 2022 - 305 letture

In questo articolo si parla di attualità, emergenza, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cQVt





qrcode