utenti online

Loreto approva il bilancio: tutela per il sociale e nuovi investimenti

3' di lettura 19/02/2022 - Guarda al domani ma anche al futuro il documento di bilancio approvato dal consiglio comunale lo scorso 10 febbraio, che lascia inalterate tutte le tariffe comunali per non gravare sulle tasche dei cittadini nonostante il rincaro energetico. Tra le novità, la tassa di soggiorno.

Garantire tutto il sistema sociale, riconfermare la stagione culturale estiva come volano per turismo e commercio, puntare su nuovi investimenti anche grazie a finanziamenti provenienti da Regione e PNRR. Questi i punti cardine del bilancio di previsione approvato dal Comune di Loreto. Un bilancio che fa ancora i conti con un presente difficile, gravato dall’ulteriore mannaia dell’aumento delle bollette, ma che riesce comunque a dare risposte concrete alla città, come evidenzia il sindaco Moreno Pieroni: “Anche quest’anno questo bilancio di previsione diventa un ulteriore importante messaggio politico-amministrativo per i nostri concittadini. Intanto perché lo abbiamo approvato ad inizio anno, il 10 febbraio, come volevamo. Ma soprattutto perché abbiamo riconfermato il non aumento di nessun tipo di tassazione, in modo particolare Imu e Tari: nonostante abbiamo un carico maggiore di quasi il 40 per cento, a causa dell’aumento dei costi dell’energia, anche quest’anno abbiamo garantito tutto il sistema sociale. Questa era la nostra priorità: ci sono imprese, famiglie e persone fragili che devono essere tutelate al 100 per cento”.

Riconfermate anche le scelte che ormai hanno un posto nella storia della città, come le manifestazioni e la stagione culturale estiva, con il duplice obiettivo non solo di creare cultura, ma anche di portare a Loreto i turisti provenienti da tutta la costa. Tra le novità del documento programmatico c’è anche l’introduzione della tassa di soggiorno: tra i 0,70 centesimi ed 1 euro a seconda della grandezza della struttura alberghiera. Strategico anche il capitolo degli investimenti da destinare ad importanti lavori pubblici in varie zone e strutture della città: ‘Abbiamo messo in sinergia gli investimenti derivati da nuovi mutui, che quest’anno siamo riusciti ad acquisire, mentre fino allo scorso anno erano bloccati, gli oneri di urbanizzazione e anche i nuovi finanziamenti che cercheremo di intercettare da bandi regionali e PNRR - continua il sindaco - perché l’obiettivo di questa amministrazione è di non lavorare fino a domani, ma su un percorso a media e lunga scadenza. Vogliamo arrivare al 2025 avendo dato a Loreto l’opportunità di crescere in tutti i settori’.È già di 4 milioni e 700mila euro l’ammontare dei finanziamenti ottenuti da questa amministrazione lo scorso anno - spiega l’Assessore al Bilancio e ai Lavori Pubblici Giovanni Tanfani - fondi destinati ad interventi su scuole, viabilità cittadina, impianti sportivi, in particolare quello delle Grotte di Loreto, all’arredo urbano di tutti i giardini pubblici. Abbiamo inoltre partecipato ad un bando per 1,9 milioni di euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche, ad uno di 500mila euro per il rifacimento dello Stadio Salvo D’Acquisto, ad un altro ancora da 1 milione di euro per la sistemazione di alcune scuole. Importante sottolineare come il documento di bilancio abbia già previsto un 25% in più sulle spese del comune, che ci consentirà di assorbire i maggiori costi dovuti al rincaro energetico, insieme ai finanziamenti che il Governo ha garantito.

La voce più importante del documento programmatico resta senza dubbio quella dei servizi sociali, prioritaria per l’Amministrazione, che ha appena siglato, qualche giorno fa, l’accordo per la rete di sussidiarietà, insieme con le due Fondazioni Opere Laiche e Carilo, oltre che la Delegazione Pontificia. ‘Un ringraziamento particolare va fatto alle nostre Fondazioni - dice il sindaco - e alla Multiservizi, per le risposte che stanno dando alla città. Così come sento di ringraziare tutto il Consiglio Comunale e i consiglieri di opposizione di Siamo Loreto, che in sede di voto si sono astenuti mostrando senso di responsabilità politica. Questo bilancio è frutto di un confronto maturo tra le parti, nell’ottica del bene della città’.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2022 alle 15:59 sul giornale del 20 febbraio 2022 - 262 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, bilancio, loreto, comune di loreto, sindaco, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cMTZ





qrcode