utenti online

Staffolani (Fratelli d'Italia): "contrari all'ordinanza inviata alla Prefettura dal Sindaco Pugnaloni"

1' di lettura 08/02/2022 - Assolutamente contrari all'ordinanza inviata alla Prefettura dal Sindaco Pugnaloni, che dovrebbe entrare in vigore nel prossimo week end.

I ragazzini continueranno a portare alcolici da casa, magari in bottiglie di plastica, visto il divieto di consumare alcolici su vetro dalle 21.

Gli unici a pagare saranno gli esercenti che si vedranno costretti a chiudere alle 1:30, spegnere la musica alle 24 e smettere di vendere alcolici da asporto alle 23:30.

Insomma, una categoria già vessata dalla pandemia, che si ritrova a dover pagare le mancanze di questa Amministrazione Comunale non in grado di dare risposte ad una problematica che si presenta ormai da mesi.

Le possibili soluzioni per limitare gli episodi di degrado concentrati in centro, oltre all'ottimo servizio di interforze messo in campo negli ultimi due fine settimana, le abbiamo elencate nella mozione che abbiamo contribuito a scrivere e che, speriamo, sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale.

È necessario creare un tavolo di confronto permanente tra Associazioni, Società Sportive, Istituti scolastici e rappresentanti delle famiglie per monitorare ed analizzare il fenomeno; attivare percorsi specifici e progetti educativi adeguati e, non da ultimo, finanziarli adeguatamente.

L'amministrazione Comunale deve porre rimedio, senza penalizzare esercenti e cittadini.


da Michela Staffolani Fratelli D'Italia Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2022 alle 12:08 sul giornale del 09 febbraio 2022 - 468 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, giovani, controlli, territorio, ordinanza, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cKnk





logoEV
logoEV
qrcode