utenti online

Regione Marche: maggioranza solida e coesa

1' di lettura 01/02/2022 - Nonostante le fibrillazioni a Roma, la maggioranza regionale di centrodestra è più compatta che mai

Le fibrillazioni del centrodestra a Roma, non avranno conseguenze a livello locale. Ne è convinto il presidente della regione Marche Francesco Acquaroli che incontrando i giornalisti durante il consiglio regionale ha ribadito come la maggioranza sia "solida e coesa". "Vanno distinte le dinamiche del Parlamento con le amministrazioni locali - ha detto il governatore - a livello territoriale abbiamo preso un impegno chiaro e inequivocabile con i cittadini marchigiani. Lavoriamo ogni giorno per attenerci al programma per cui ci è stata data fiducia”. Roma quindi è lontana anche politicamente, perché per raggiungerla dalle Marche a livello infrastrutturale è stato sempre un po' complicato. La ferita aperta tra la Meloni e Salvini per la rielezione di Mattarella e per come sono andate le cose resta un problema nazionale senza ripercussioni nelle tante amministrazioni locali di centrodestra. La giunta Acquaroli è quindi più solida e compatta di quanto si pensi, anche se forse c’è bisogno di un ulteriore sprint per via anche dei recenti problemi occupazionali, della ricostruzione che comunque non decolla come dovrebbe e ovviamente del Covid che continua a mordere anche se con meno ferocia di quanto ci si immaginava.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.





Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2022 alle 19:31 sul giornale del 02 febbraio 2022 - 147 letture

In questo articolo si parla di politica, maggioranza, giornalista, regionemarche, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cI27





logoEV
logoEV
qrcode