utenti online

Castelfidardo: Bilancio 2022, opere pubbliche per 18 milioni di euro

3' di lettura 31/01/2022 - Sono il frutto di un percorso condiviso, in cui vengono vagliate tutte le opzioni possibili, le proposte di bilancio di previsione 2022-2024 che l’assessore Sergio Foria ha illustrato in occasione dell’incontro con la Consulta delle attività economiche alla presenza delle associazioni di categoria, sindacati e capigruppo consiliari. Una manovra in cui le opere pubbliche la fanno da padrona: previsti investimenti di circa 18 milioni di euro già nell’anno in corso.

«Una svolta per la città, perché finalmente si potranno realizzare progetti importantissimi senza ricorrere alla contrazione di mutui ma utilizzando contributi a fondo perduto provenienti dai Ministeri e dal Pnrr», spiega l’assessore, che incontrerà a breve singolarmente anche sindacati e associazioni di categoria.

Queste le voci di maggior rilievo nel piano 2022:

– costruzione delle due scuole medie;

– ristrutturazione ex scuola elementare Crocette;

– ristrutturazione polo della sicurezza presso ex casa di riposo Mordini;

– realizzazione nuova palestra comunale; – rifacimento campo sportivo Mancini;

– parcheggi Porta marina con ascensore;

– miglioramento sismico scuole d’infanzia e primarie;

– ristrutturazione asilo nido;

– riqualificazione Monumento.

Interventi con i quali l’Amministrazione investe sul futuro con una visione d’ampio raggio, ma che comporteranno un «notevole impegno al fine di rispettare le scadenze stringenti del PNRR, mettendo in campo il massimo sforzo e tutte le risorse disponibili per cogliere un’opportunità storica e centrare un obiettivo prioritario».

La quadratura di bilancio dipende però anche dagli incrementi legati ai lievitati costi delle bollette sui consumi, al costo per il potenziamento del personale, alla necessità di accantonare ulteriori risorse per il fondo crediti.

Per fronteggiare tali maggiori spese, l’Amministrazione sta compiendo un’approfondita analisi e ripetuti confronti. Esclusa l’ipotesi di effettuare tagli a servizi nevralgici come quelli socio-assistenziali e scolastici o alle attività culturali, la strada più percorribile appare l’aumento delle aliquote delle addizionali comunali fino a quella massima dello 0,8% per tutte le fasce di reddito, mantenendo invece la fascia di esenzione a 10 mila euro. Un ritocco di cui i cittadini in realtà non risentiranno, perché compensato dalla riduzione delle imposte statali Irpef che il Governo ha modificato con la legge di bilancio mantenendo inalterata la pressione fiscale rispetto al 2021.

«Chiediamo un piccolo sforzo per supportare l’amministrazione nella realizzazione di questi importanti investimenti, 18 milioni nel solo 2022 finanziati totalmente dallo Stato Centrale e dal Pnrr», aggiunge Foria. In previsione non ci sono ‘solo’ le opere pubbliche, ma in bilancio sono inseriti anche i contributi destinati a nuove attività di commercio al minuto, bar, ristoranti e pizzerie in alcune zone del centro storico (250 euro/mese nei primi 3 anni di attività) e per nuove imprese agricole biologiche (2mila euro annui per i primi 3 anni di attività). Con riguardo al bilancio partecipato delle scorse edizioni, si andrà a realizzare il progetto “città nascosta” con lo studio delle grotte, la riqualificazione del centro storico e l’acquisto della cucina mobile per i comitati di quartiere; prevista anche la costruzione del gattile.

Sul fronte culturale verranno riproposti e potenziati gli eventi organizzati in collaborazione con la Proloco e le associazioni del territorio, con particolare riguardo a festa del Patrono, Estate Castellana, rievocazione storica, PIF e Natalfidardo. Quanto ai Servizi Sociali, saranno garantiti tutti i servizi come assistenza domiciliare, scolastica, trasporto disabili, taxi sociale, Puc, Tis, Asili, scuole, contributo canoni locazione, ecc. Per quanto riguarda Scuola, Centro diurno disabili e Casa di riposo la novità è la proposta di un progetto di Pet Therapy.

L’approvazione definitiva del bilancio di previsione passerà per il Consiglio Comunale, che verrà convocato dopo la prima metà del mese di febbraio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2022 alle 16:29 sul giornale del 01 febbraio 2022 - 274 letture

In questo articolo si parla di attualità, bilancio, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, assessore, comune, territorio, poltica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cIEp





logoEV
logoEV
qrcode