utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Presidente del Consiglio Comunale Campanari: "l'emergenza Covid-19 ha contrassegnato i lavori del Consiglio Comunale, 11 le sedute svolte tutte in modalità videoconferenza"

2' di lettura
86

Il Presidente del Consiglio Comunale Giorgio Campanari stila il bilancio di quanto operato nell'anno 2021.

L'emergenza Covid-19 ha contrassegnato i lavori del Consiglio Comunale di Osimo anche nel 2021. Le sedute sono state 11, e, causa pandemia, si sono svolte tutte in modalità videoconferenza. L’aula è composta da 25 consiglieri, di cui 1 è il Sindaco, 15 sono della maggioranza (PD, Energia Nuova, Popolari Uniti per Osimo, Osimo Ecologia e Futuro, Osiamo) e 9 dell’opposizione (Lega, Liste Civiche, Movimento 5 Stelle, Progetto Osimo Futura).

Nei Consigli che si sono succeduti sono state trattate 9 mozioni, 21 interrogazioni, 44 delibere, 11 ordini del giorno urgenti. Qual è la differenza fra queste?

Le interrogazioni sono domande scritte poste al Sindaco o agli assessori competenti che vengono in Consiglio a rispondere pubblicamente; le mozioni sono atti che servono a impegnare la Giunta ad affrontare un determinato tema; le delibere sono gli atti predisposti dalla Giunta sui quali viene coinvolto il Consiglio; gli ordini del giorno urgenti sono argomenti di estrema attualità per i quali si chiede di dibattere subito in Consiglio.

Oltre alle sedute consiliari, ne sono state fatte 15 per le Commissioni Consiliari, convocate per conoscere ed approfondire i contenuti delle delibere prima che arrivino in Consiglio Comunale.

Va ricordato che nel corso del 2021 si è dimesso il consigliere Massimo Luna (PD) al quale è subentrato il collega Gabriele Pierini, 21 anni, mentre pochi giorni fa si è dimesso il consigliere Graziano Palazzini (Liste civiche), la cui surroga sarà svolta nella prossima seduta.

A loro va un ringraziamento per il lavoro svolto e per l'esempio che hanno dato ai tanti giovani consiglieri che formano il parlamento cittadino.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2022 alle 08:35 sul giornale del 31 gennaio 2022 - 86 letture