Atletica: Indoor, ancora un primato giovanile

2' di lettura 21/01/2022 - La junior Forconi al record marchigiano under 20 sui 3000 metri, nel meeting infrasettimanale al Palaindoor di Ancona.

Prosegue la serie di record marchigiani in avvio di stagione. Anche nel meeting infrasettimanale, al Palaindoor di Ancona, cade un primato regionale: è quello dei 3000 metri under 20 per merito di Margherita Forconi, che migliora di oltre undici secondi il proprio limite dell’anno scorso. La 18enne mezzofondista di Morrovalle, cresciuta nell’Atletica Avis Macerata sotto la guida tecnica di Maurizio Iesari, corre in 10’21”32 e riesce così a cancellare il suo 10’32”37 realizzato nel 2021. Al traguardo chiude al secondo posto nella gara vinta dalla 23enne Elena Casarotta (Grottini Team Recanati) che prevale in 10’18”55

Una riunione dedicata in gran parte alla “giornata della marcia”, con le sfide per gli specialisti del tacco e punta. Tra gli uomini nei 5000 c’è il nuovo progresso dell’under 23 Alessandro Tanoni (Cus Macerata) per togliere un minuto e mezzo al record personale con 22’20”97 mentre al femminile l’allieva umbra Francesca Vinti (Atl. Arcs Cus Perugia) in 15’18”65 sui 3000 precede Marina Ivanova (Atl. Osimo, 15’27”95) e la 15enne Elisa Marini (Cus Macerata, 16’03”00). Nelle gare dei cadetti, sempre sui 3000 metri, al successo Margherita Discepoli (Sef Stamura Ancona, 16’33”01) e il triestino Alessio Coppola (Sportiamo, 14’13”43) con la terza posizione del marchigiano Riccardo Picchio (Atl. Osimo, 17’33”41).

Sulla pedana del peso Francesco Piccinini (Sef Stamura Ancona) allunga a 13.36 con l’attrezzo assoluto e lo junior Massimo Ciferri (Sport Atl. Fermo) sigla il suo primato di 13.82. Nella categoria under 18 si rinnova il duello tra Mattia Pasquetti (Libertas Città di Castello), che primeggia con 15.04, e Marco Nardocci (Asa Ascoli Piceno), 14.61 per il campione italiano cadetti della scorsa stagione, entrambi all’esordio da allievi. La 17enne pugliese Anna Musci (Alteratletica Locorotondo), azzurrina della specialità, con 14.62 avvicina il personale di 14.95 timbrato l’anno scorso in occasione del secondo posto agli Assoluti indoor. Alle spalle della promessa Chiara Salvagnoni (Atl. Firenze Marathon, 12.28) si piazzano la pluricampionessa italiana di prove multiple Sveva Gerevini (Carabinieri, 12.00) e la triplista Ottavia Cestonaro (Carabinieri) che aggiunge tredici centimetri al suo primato con 11.95, invece è quinta la junior Sofia Coppari (Atl. Fabriano, 11.37). Ancora un passo avanti dell’allieva Hannah Grace Birnbaum (Pesaro Athletic Field), classe 2005, che spedisce il peso di categoria a 12.40. In pista, nei 3000 maschili, il non ancora ventenne calabrese Ahmed Semmah (Corricastrovillari) si impone con 8’49”93, terzo Riccardo De Anna (Cus Urbino, 9’00”03).

(foto di Francesca Grana/FIDAL)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2022 alle 10:43 sul giornale del 22 gennaio 2022 - 131 letture

In questo articolo si parla di sport, territorio, gare, atleti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGw7





logoEV