utenti online

L’osimano Charly Metonyekpon è lo sfidante ufficiale al titolo italiano dei pesi superleggeri

2' di lettura 18/01/2022 - L’annuncio è ufficiale, Charlemagne Metonyekpon meglio conosciuto come Charly, è lo sfidante al titolo italiano di pugilato della categoria superleggeri.

La notizia è stata resa pubblica dalle società di appartenenza del pugile osimano, la Buccioni Boxing Team, specializzata nell’organizzazione di grandi eventi pugilistici e la Boxing Club Castelfidardo, società dove Charly è nato sportivamente e da sempre allenato e seguito dai maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra.

L’organizzazione dell’evento sportivo sarà affidata al promoter che si aggiudicherà l’asta che ha indetto la federazione pugilistica le cui offerte dovranno pervenire entro il 22 gennaio.

In corsa per accaparrarsi l’organizzazione della kermesse, tra gli altri, ci sono anche le società Buccioni di Roma insieme alla BCC di Castelfidardo che nel caso riescano ad assicurarsi i diritti sarebbero propensi a far disputare il match di fronte ad un pubblico marchigiano. Per tale eventualità la scelta dei probabili impianti sportivi, in grado di contenere qualche migliaio di spettatori che dovranno essere opportunamente distanziati come imposto dalle norme anticovid, potrebbero cadere sul Palabaldinelli di Osimo o il Palarossini di Ancona, che contano una capienza di 4.500/ 5.000 posti a sedere da ridurre al 35% se ancora saranno in vigore le attuali disposizioni.

Nell’attesa di conoscere la data e il luogo dove si svolgerà l’incontro, il ventiseienne osimano Charly Metonyekpon, con 9 match all’attivo ed ancora imbattuto, continua imperterrito ad allenarsi sotto la direzione dei suoi maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra nella palestra Boxing Club di Castelfidardo; l’obbiettivo, per niente facile, sarà quello di destituire dal titolo italiano Arblin Kaba che lo detiene dal 2019.

L’attuale campione in carica, che risiede a Bologna, ha ventisette anni, di nazionalità italiana ed origine albanese, vanta 16 match all’attivo di cui 13 vinti, 2 sconfitte ed un pareggio, è allenato dal maestro Paolo Pesci della palestra Boxe le Torri.

Kaba in tre anni dalla detenzione della cintura tricolore è riuscito a battere tutti i suoi sfidanti: Hassan Nourdine ad ottobre del 2019, Luciano Randazzo ad aprile 2021 ed un paio di mesi fa anche Daniele Zagatti.


da Massimo Pietroselli Delegato FPI Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2022 alle 12:58 sul giornale del 19 gennaio 2022 - 436 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, territorio, boxe, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFRt