Cantiere uin piazza Dante: Pugnaloni, "trovato accordo con la ditta incaricata per scongiurare l’occupazione di tutti i posteggi"

1' di lettura 17/01/2022 - In merito al cantiere in procinto di partire in piazza Dante per la ristrutturazione di Palazzo Gallo, l’amministrazione comunale ha trovato un accordo con la ditta incaricata dai proprietari per scongiurare l’occupazione di tutti i posteggi per auto e motocicli.

La ditta edile che dovrà terminare l’intervento entro il 31 marzo come previsto per il bonus facciate, ha ottenuto una autorizzazione dal Suap per installare nuovi ponteggi meno ingombranti e che saranno spostati ad avanzamento lavori e che non richiederanno lo sgombero totale di piazza Dante come previsto inizialmente. Nel caso si rendesse necessaria l’occupazione di alcuni posti auto nello spostamento dei ponteggi, dovrà comunicarlo con 72 ore di anticipo installando apposita cartellonistica concordata con la polizia locale. S

ulla retrostante piazza Sant’Agostino sarà invece individuato uno spazio di 20 metri quadrati, recintato, come sede e deposito del cantiere edile. Anche in questa piazza l’impalcatura di volta in volta occuperanno solo alcuni posti auto, comunicati con tre giorni di preavviso. L’intervento dell’amministrazione comunale ha dunque evitato che l’ordinanza emessa per l’occupazione del suolo pubblico per il cantiere del prestigioso Palazzo Gallo togliesse fino al 31 marzo tutti i posteggi della piazza più vicina alla zona pedonale, con disagi per la sosta ad alta rotazione e soprattutto per i residenti del centro storico.

La viabilità resterà invariata per tutta la durata del cantiere sia in piazza Dante che in vicolo Campana e piazza Sant’Agostino. L’amministrazione, consapevole dell’importanza del recupero delle facciate di Palazzo Gallo in una zona nevralgica del centro, manterrà alta l’attenzione per garantire un intervento in sicurezza, nel rispetto del cronoprogramma e dei residenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2022 alle 15:27 sul giornale del 17 gennaio 2022 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, poltica, lavori pubblci, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFFi





logoEV
logoEV