L'Assessore e vice Sindaco Andreoni fa il bilancio del 2021: "Tante iniziative in campo con i servizi sociali"

8' di lettura 15/01/2022 - L'Assessore ai servizi sociali - partecipazione democratica e trasporti Paola Andreon stila il bilancio di quanto operato nel corso dell'anno 2021.

Volendo sintetizzare le attività svolte nel 2021 voglio sottolineare il sostegno al pagamento degli affitti, del mutuo prima casa e delle utenze, il contributo al pagamento dei centri estivi, l’attivazione del primo centro estivo tenutosi ad Osimo per i bambini affetti dallo spettro autistico, il sostegno alle famiglie con figli disabili che hanno usufruito del centro estivo organizzato da Asso ai quali, novità da due anni, è stato completamente finanziato l’educatore personale per tutto il periodo del centro estivo. Tante iniziative in campo con i servizi sociali, per le quali ringrazio gli uffici comunali ma anche le associazioni di volontariato per la collaborazione e il grande lavoro svolto insieme all’amministrazione, che non lascia indietro nessuno ed è attenta ai problemi della cittadinanza cercando di capire e bisogni e dare risposte adeguate.

Di seguito l’elenco analitico con dati aggiornati al 31 dicembre 2021 delle attività nel campo del sociale (con NEW si intende un contributo nuovo che non esisteva prima):

Sostegno al pagamento degli affitti e dei mutui prima casa

- Sostegno per canoni di locazione e utenze (mese di novembre) somma € 140.000 valore Isee non superiore a € 15.000; la procedura di assegnazione ancora in corso. Con questo fondo sarà possibile sostenere anche quegli utenti che non sono clienti Astea. -Contributo affitto ex legge 431/1998 (settembre) beneficiari 115 fondo circa € 52.000 (nel 2020 erano stati 72 richiedenti).

-Sostegno per canoni di locazione e per Mutuo prima casa (marzo). Somma circa € 70.000 valore Isee non superiore a € 30.000, beneficiari 73. Valore del contributo beneficiato da € 800 a € 1000.

Intensificazione del Sostegno ai servizi educativi e scolastici

- attività socio-educative gestite dalla Asso finalizzate al sostegno scolastico in orario extracurricolare per aiutare i giovani nello studio e nell’apprendimento (marzo) fondo € 30.000;

- sostegno al primo centro estivo ludico-ricreativo per bambini con bisogni educativi speciali realizzato ad Osimo in collaborazione con l’Associazione Omphalos Autismo & famiglie;

- sostegno al pagamento dei centri estivi con una duplice matrice: un contributo alle famiglie che hanno iscritto i propri figli ai centri estivi (giugno) Isee non superiore ai 35.000 annui, fondo previsto € 67.000, beneficiari 180 famiglie media contributo € 200 a bambino e un contributo alle associazioni private sportive e culturali-ricreative che hanno organizzato i centri estivi fondo previsto € 30.000 con una somma in media di € 4.500 per ognuno dei 6 gestori;

- sostegno al pagamento dei centri estivi rivolto alle famiglie con figli con disabilità che hanno potuto usufruire dell’assistente educatore individuale con spese a totale carico del Comune per tutto il periodo del centro estivo;

- Introdotto il trasporto scolastico anche per gli alunni frequentanti la fascia oraria scolastica sino alle ore 14.

Intensificazione del Sostegno al pagamento dei servizi a domanda individuale connessi all’attività scolastica con un ulteriore abbattimento delle tariffe.

- aumento della percentuale di sconto sul servizio scuolabus in base all’Isee come vantaggio economico. Inoltre la tariffa totale del servizio è stata ormai da due anni ridotta del 50%, passando da € 198 e a € 100 per l’intro anno scolastico.

- azzeramento della quota fissa del servizio mensa che comporta per le famiglie un risparmio di € 180 all’anno a figlio. Il servizio mensa sarà ora pagato dalle famiglie in base al solo consumo del pasto senza più oneri fissi. Utenti 1511 mensa e numero pasti 160.000 .

- aumento della percentuale di sconto sulla retta mensile degli Asili nido con sconti che sono passati in base all’Isee dal 10% al 60%.

Tutte le integrazioni per il sostegno del pagamento sui servizi mense, trasporto e Asili Nido corrispondono in totale a fondi stanziati in più sul bilancio comunale corrispondenti a circa € 200.000 .

Buoni spesa 2021:

Con l’attivazione di misure governative per far fronte alle conseguenze economiche determinate dal Covid sono stati erogati buoni spesa a cittadini colpiti dalla crisi per un totale di circa € 193.000 per il 2021. Medio del buono € 500

Servizi di assistenza:

- Assistenza educativa domiciliare: Dal 15/09/2021 è stato avviato il servizio di assistenza educativa domiciliare riferito all’anno 2021/2022 a favore di n° 53 beneficiari e per le ore settimanali ad ognuno assegnate. L'assistenza a domicilio svolta da operatore, offre un supporto alle famiglie, ed ha lo scopo di sviluppare le potenzialità della persona e allo stesso tempo favorire le condizioni per un inserimento nel contesto sociale.

- Assistenza scolastica. Dal 15 settembre 2021 Servizio assistenza scolastica per n° 58 alunni con disabilità grave in ogni ordine di scuola. Dal 15/09/2021 Servizio assistenza scolastica per n° 52 alunni con disabilità non grave in ogni ordine di scuola;

Potenziamento centri estivi Comunali Aquilone anche grazie all’arrivo di ulteriori fondi per la gestione dell’emergenza sanitaria a ciò dedicati. 56 iscritti nel periodo invernale e oltre 300 nel periodo estivo. In particolare c’è stato un potenziamento dell’assistenza rivolta ai minori disabili al fine di permettere a tutti la frequenza delle attività estive.

Nel corso dell’estate 2021 è stato possibile attivare anche un cento estivo aperto ai residenti nei Comuni partner dell’Ambito Territoriale Sociale XIII e limitrofi dedicato a minori affetti da disturbo dello spettro autistico grazie soprattutto all’Associazione di famiglie Onphalos. Impiegate risorse economiche per sostenere le attività estive quantificate in complessivi € 6.000 .

- Attività di solidarietà sociale:

Grazie alle collaborazioni con le associazioni del volontariato e del terzo settore è stato possibile sostenere la popolazione durante il periodo di chiusura con la consegna della spesa e dei farmaci, la compagnia telefonica alle persone che ne hanno fatto richiesta, ringrazio per l’impegno Caritas, Mensa del povero, CRI, La Misericordia, Qui ed Ora e volontari singoli e gruppi di Protezione Civile, Avulls e Auser.

Sostegno economico agli indigenti:

I servizi sociali avevano già in carico persone in difficoltà anche prima del periodo del Covid-abbiamo continuato una serie di attività per dare delle risposte anche a loro. Tra queste sono state processate le richieste pervenute per poter usufruire dei vantaggi economici quali:

- Sostegno economico agli indigenti si tratta di interventi realizzati con il fondo solidarietà di Astea Energia finalizzato al pagamento di bollette di energie elettrica e gas naturale. Fondo € 27.722, utenze pagate n°140;

- Tirocini di inclusione sociale. Tale intervento rientra tra le politiche attive del lavoro e contrasto alla povertà . Si realizza sulla base di un progetto concordato con il soggetto che ha in carico il tirocinante (il Comune), il soggetto ospitante e il tirocinante stesso. Fra i soggetti ospitanti cito Frolla, le case di cura del nostro territorio, le aziende partecipate dal Comune, le istituzioni scolastiche, roller house e supermercati locali). Spesa € 45.000, n°33 tirocini;

- Contributi per i libri di testo. Spesa € 54.000, richiedenti n°153;

- Contributi Borse di studio: Spesa € 100.000, ammessi n°54;

- Reddito di cittadinanza: 105 nuclei percettori di Rdc (lo scorso anno erano 192), di cui 61 in carico al Servizio Sociale del comune di Osimo. I due progetti utili alla comunità “Comune Sicuro” e “Supporto attività comunali” avviati nel mese di febbraio 2021, continueranno per tutto il 2022 coinvolgendo 10 persone. Sono stati attivati due Puc anche con l’Azienda Speciale A.S.S.O. Uno in ambito culturale all’interno della mostra su Keith Haring, dal mese di giugno al mese di settembre che ha visto coinvolti 3 beneficiari , e uno in ambito sociale a supporto delle attività di refezione all’interno delle mense scolastiche che sta coinvolgendo 5 beneficiari e ne coinvolgerà altre 5 per tutto l’anno 2022.

Altre importanti iniziative in capo all’assessorato ai servizi sociali :

1) Ha curato per il secondo anno la partecipazione al progetto del CSV Marche “Ci sto a fare fatica”; un progetto che ha coinvolto giovani osimani durante i mesi di luglio e agosto in lavori utili alla collettività di sistemazione dei beni nei parchi pubblici;

2) Servizio civile Universale avviati i bandi che hanno visto coinvolti molti giovani presso gli uffici comunali del settore sociale e presso altri dipartimenti;

3) Apertura dello sportello per donne vittime di violenza gestito dall’Associazione “Donne e Giustizia”;

4) Apertura dello sportello “T’Informo” in collaborazione con le associazioni di volontariato sociale, nato per dare informazioni sui servizi offerti dagli enti pubblici e privati;

5) Corso estivo di ginnastica dolce nei parchi della città di Osimo e Corso di ginnastica dolce invernale in collaborazione con l’Istituto Bignamini”.

Prospettive e obiettivi futuri:

1) Predisposizione e pubblicazione della nuova graduatoria comunale per le Case di Edilizia Popolare;

2) Consolidare la digitalizzazione delle richieste di servizio e di vantaggi economici (traporto scolastico e fornitura gratuita libri di testo);

3) Mantenimento dell’abbassamento delle tariffe dei servizi a domanda individuale e valutazione in fase di redazione del bilancio della possibilità di poter effettuare per l’a.s. 2022/2023 una ulteriore riduzione delle tariffe stesse.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2022 alle 09:56 sul giornale del 15 gennaio 2022 - 167 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, politica, bilancio, osimo, Comune di Osimo, assessore, servizi sociali, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFn8





logoEV
logoEV