Polizia Locale di Osimo: trovato il latitante moldavo

1' di lettura 09/01/2022 - Prosegue il filone d’indagine che nel gennaio del 2021 aveva portato all'arresto di due cittadini moldavi trovati in possesso di documenti falsi.

Una terza persona risultava infatti irreperibile da allora, almeno fino alla mattina di domenica quando l’equipaggio di una pattuglia della Polizia Locale Osimana, durante un posto di controllo, ha riconosciuto il latitante che nel frattempo, grazie ai documenti falsi in suo possesso, era riuscito a farsi rilasciare documenti italiani genuini dai quali lo stesso risultava essere un cittadino rumeno, quindi europeo, mentre in realtà lo straniero era di origini moldave e quindi extraeuropee.

Gli uomini del Comandante Buscarini sono riusciti a collegare la persona che avevano innanzi ai fatti avvenuti un anno fa e, dopo aver condotto il soggetto presso il gabinetto regionale di polizia scientifica di Ancona dove è stato compiutamente identificato e fotosegnalto, lo hanno deferito all'Autorità Giudiziaria per falso ideologico e per aver indotto all'errore mediante inganno il dipendente pubblico che ha rilasciato i documenti italiani che al termine dell’operazione sono stati sequestrati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2022 alle 16:03 sul giornale del 10 gennaio 2022 - 1137 letture

In questo articolo si parla di attualità, territorio, polizia locale, documenti falsi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEaO





logoEV