utenti online

7 gennaio 2022

...

Open day vaccini senza prenotazione nei weekend di gennaio nelle Marche, potranno accedervi tutti i cittadini over 18. È lo sforzo organizzativo predisposto da Regione Marche ed Asur per accelerare la campagna vaccinale della terza dose anche alla luce delle novità emanate dal Governo, che ha autorizzato dal 10 gennaio il richiamo booster dopo 4 mesi (120 giorni) dalla seconda dose e fissato dal 1° febbraio la scadenza del Green Pass dopo sei mesi.



...

Per quanto riguarda la zona a sud di Ancona che conosco più direttamente, senza che ciò appaia disinteresse verso tutto il restante territorio delle Marche e nel rispetto delle competenze della Giunta Regione Marche e dell' Asur che stanno lavorando alacremente fra mille difficoltà immaginabili, comunico che per il giorno 8 e 9 gennaio 2022 ci sarà una giornata vaccinale presso l'ospedale Inrca di Osimo “SS Benvenuto e Rocco” solo per la terza dose di vaccino e su prenotazione.




...

Le Casa di Riposo Grimani Buttari di Osimo, mette a disposizione 14 posti per lo svolgimento del Servizio Civile presso la propria struttura.





5 gennaio 2022


...

Visti gli aumenti dei contagi da Covid-19 e considerando il rischio di assembramenti, l'amministrazione comunale ha deciso di annullare l'evento “Le befane in piazza” previsto per giovedì 6 gennaio in centro storico.


...

L’assessorato alle attività produttive rende noto che la Regione Marche nell’ambito delle misure covid a sostegno delle imprese, ha pubblicato due decreti inerenti misure urgenti per il sostegno alle attività: – esercenti attività di discoteca, sala da ballo, altre attività di divertimento e intrattenimento; – catering, banqueting, organizzazione di cerimonie, feste e altre attività.







...

Il Pd Osimo nelle persone del segretario Cristiano Pirani e della vice segretaria Saura Casigliani ritiene, vista la situazione e la relativa impennata dei contagi con la variante Omicron, che non siano più rinviabili provvedimenti di contrasto dell’attuale fase pandemica sul territorio Nazionale Condividiamo le parole del segretario nazionale PD Enrico Letta in un’intervista a la Repubblica.



4 gennaio 2022

...

Le Marche si preparano al rientro a scuola il 7 gennaio. Nonostante il Decreto Legge del 23 dicembre, che prevede uno screening di tutta la popolazione scolastica prima del rientro in classe, ogni regione sta andando in ordine sparso e con modalità diverse. Le Marche, ad esempio, hanno previsto per il 6 gennaio una giornata di tamponi gratuiti per "tutti i ragazzi che hanno avuto contatti stretti con positivi o che manifestano sintomi".



...

Nella settimana che si è appena conclusa sono proseguite in tutta la Provincia di Ancona le verifiche delle Forze di Polizia in esercizi commerciali, ristoranti, locali di pubblico spettacolo e sui mezzi del trasporto pubblico locale.


...

Appuntamento immancabile con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana. La FORM, la colonna sonora delle Marche, dà il suo benvenuto al nuovo anno, martedì 4 gennaio alle ore 21, al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, in collaborazione con il Comune.


...

L'effetto della variante Omicorn è dirompente e il numero dei nuovi casi questa settimana è quasi il doppio dei sette giorni precedenti, quando i casi erano già un numero record. Nonostante questo tutti i parametri (attualmente malati, ricoveri ordinari e in terapia intensiva e decessi) sono migliori dello scorso anno. Ma quello che preoccupa è la tendenza costante al peggioramento che dura ormai da qualche mese.


...

Rientro a scuola in sicurezza: la Regione Marche organizza una giornata di tamponi gratuiti per gli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado. Il 6 gennaio, in vista del rientro a scuola dopo le Festività, la Regione ha predisposto dei punti tamponi sul territorio regionale rivolti agli studenti della scuola scuole primaria e secondaria di primo grado che abbiano dei sintomi o che abbiano avuto un contatto diretto o sospetto positivo, che potranno recarsi direttamente e senza bisogno di prenotazione per effettuare lo screening.


...

In che modo le persone possono nutrirsi in modo equo, sano e conveniente proteggendo, allo stesso tempo, l'integrità dell'ecosistema ambientale? La risposta a questa domanda è senza dubbio quella di preferire una dieta sostenibile.


...

Il Comando Provinciale Carabinieri di Ancona traccia un bilancio delle attività svolte durante l’anno appena trascorso. Sul territorio provinciale l’Arma è presente con 5 Compagnie (Ancona, Jesi, Senigallia, Osimo e Fabriano), che coordinano l’attività di 38 Stazioni ed una Tenenza, oltre che con il Reparto Operativo a vocazione prettamente investigativa.


...

“Il momento dei saldi rappresenta un’occasione importante per i nostri imprenditori, un modo per andare incontro ai clienti e farsi conoscere, nonostante abbiano perso il valore economico che avevano in passato perché ormai chi ha un’attività, tutto l’anno mette in campo iniziative promozionali per fidelizzare chi entra per fare acquisti”.


...

Anche lo sport e l'utilizzo degli attrezzi per l'allenamento hanno un impatto notevole sull'ambiente. Se in un primo momento, la maggior parte delle persone non era a conoscenza dei rischi ambientali esistenti, adesso, molte di più fanno attenzione alle proprie abitudini malsane.


...

Le minacce economiche, sociali e geopolitiche, che tradizionalmente erano in cima alla lista dei problemi globali dell'umanità, quest'anno sono passate in secondo piano. Nel rapporto annuale sui rischi globali al World Economic Forum, è stato affermato che per la prima volta nella storia, tutti i grandi rischi a lungo termine, sono di tipo ambientale.


...

Il settore turistico, nell'Unione Europea, produce il 10% del Prodotto Interno Lordo complessivo. Coinvolge 2,4 milioni di imprese ed in particolare il 90% fra queste sono di piccole e medie dimensioni.


...

La corretta conservazione delle risorse, ed in particolare della carta, è collegata sia all'economia personale che alla crescente preoccupazione per l'ambiente.



3 gennaio 2022



...

Nonostante il nuovo sistema di calcolo di Arera (l’Autorità di regolamentazione) abbia prodotto un rincaro della Tassa Rifiuti, il Comune di Osimo ha stanziato risorse per contenere o in alcuni casi azzerare completamente gli aumenti, sia per le utenze domestiche, che per le attività commerciali danneggiate dal Covid (con un abbattimento del 29 % sulla quota varabile).