Il Castelfidardo coglie il pari contro il Pineto

3' di lettura 09/12/2021 - Un Castelfidardo battagliero coglie un importante pari contro il Pineto. Dopo un buon primo tempo, i biancoverdi nella ripresa hanno dovuto far fronte ad un avversario più aggressivo ma i ragazzi di mister Manolo Manoni hanno avuto il merito di crederci fino all’ultimo e di pervenire al meritato pareggio nel finale.

Poche variazioni di formazione da parte di mister Manoni mentre negli abruzzesi è in panchina bomber Cardella. Primo tempo equilibrato tra due squadre che si affrontano a viso aperto. Primo squillo del Castelfidardo al 5’ con una botta da lontano di Palladini neutralizzata da Mercorelli. Risponde l’ex di turno Minnozzi che con una bella girata al volo non trova di poco la porta. Il Pineto prende campo e al 10’ Demalija si supera su una botta ravvicinata di Della Quercia. Le squadre provano ad offendere anche se le difese reggono bene. Al 23’ una conclusione di Bracciatelli diventa un assist involontario non capitalizzato da Braconi. Lo stesso Bracciatelli è protagonista alla mezz’ora con una botta volante dai 30 metri che sorvola di poco la traversa. Rizzi si mette in proprio al 34’ e chiama Mercorelli all’intervento in tuffo. Sul finire di frazione proteste ospiti per un presunto contatto in area biancoverde sul Del Mastro. Al riposo lungo si rimane a reti inviolate.

Inizio ripresa con gli ospiti che cercano di prendere campo. Pezzotti chiama Demalija agli straordinari, poi sempre il portiere biancoverde anticipa in tuffo Minnozzi ben posizionato in area piccola. Il pressing degli ospiti si concretizza al 58’ quando Esposito viene atterrato in area di rigore biancoverde da Mataloni. Dal dischetto si presenta l’ex di turno Minnozzi che non sbaglia. Mister Manoni cerca con i cambi di dare nuova linfa alla manovra dei fidardensi anche se il Pineto è ben organizzato dietro e concede poco o nulla. I ritmi calano alla distanza ed i fisarmonicisti non riescono ad essere incisivi come nella prima frazione. Al minuto 86 la svolta: Cvetkovs pesca bene Braconi che mette una perfetta palla sul secondo palo dove Cardinali non sbaglia. Braconi si scatena e sfiora il vantaggio prima di testa, da corner, poi da lontano chiama Mercorelli ad un prodigioso intervento. Nel recupero entrambe le squadre cercano di vincere ma finisce in parità.

“Abbiamo disputato una grandissima partita con un ottimo primo tempo - commenta mister Manoni - e di questo sono orgoglioso perchè affrontavamo una squadra forte, costruita per fare un campionato di vertice. Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, con diverse occasioni per andare in vantaggio. Nel secondo tempo siamo un pò calati anche se i nostri avversari hanno fatto valere la loro qualità. Sono andati in vantaggio e lì abbiamo fatto un pò di fatica. Poi abbiamo trovato il gol del pareggio perchè comunque ho dei ragazzi che non mollano mai ed abbiamo pure sfiorato la vittoria. Quindi faccio un plauso ai ragazzi perchè stanno crescendo partita dopo partita”.

CASTELFIDARDO – PINETO 1-1 (0-0 pt)

CASTELFIDARDO (4-4-2): Demalija; Murati, Gega, Baraboglia, Mataloni (75’ Baldoni); Palladini (60’ Fermani), Hoxha, De Cesare (60’ Daniello), Bracciatelli (71’ Cvetkovs); Rizzi (65’ Cardinali), Braconi A disp. Sprecacè, Fabiani, Morganti, Mosca All. Manoni

PINETO (3-5-2): Mercorelli; Mesisca, Bosco, Pepe; Paoli, Esposito, Pezzotti, Domizi (87’ Rea sv), Della Quercia (87’ Minincleri sv); Del Mastro (80’ Barlafante), Minnozzi (63’ Ciarcelluti) A disp. Montese, Cardella, Bratelli, Capaldo, Marcone, Barlafante All. Pomante

Arbitro: Picardi di Viareggio

Rete: 58’ Minnozzi (rig), 86’ Cardinali

Note: Ammoniti Pepe, Mataloni, Esposito






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2021 alle 09:17 sul giornale del 10 dicembre 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cySw