Robur Family:il punto della situazione del settore giovanile con Nicola Scalabroni

3' di lettura 26/10/2021 - Continua lo straordinario lavoro di crescita del settore giovanile in casa Robur Family, con un’importante organizzazione tecnica coordinata dal responsabile Nicola Scalabroni. Il progetto Basket Senzatesta Osimo prosegue a pieno ritmo con i diversi gruppi, come ci spiega Scalabroni.

“Dopo un mese di intenso lavoro - sottolinea il responsabile tecnico – posso tranquillamente dire che stiamo crescendo nel modo giusto anche per quanto riguarda l’organizzazione. Importante è la suddivisione dei gruppi: infatti stiamo iniziando a dare le idee di gioco a tutti i gruppi del settore giovanile, idee e una giusta mentalità sia ai ragazzi ma anche agli allenatori. Infatti insieme agli allenatori ogni giorno c’è un confronto per avere chiare le idee su un certo tipo di basket e posso dire che ho trovato uno staff che cerca di venirmi sempre incontro e stiamo ottenendo già dei buoni risultati”.

I quattro gruppi effettuano quattro allenamenti settimanali seguiti da un parco di allenatori qualificati per un’importante crescita di tutti i ragazzi. Un lavoro di spessore quello della Robur Family nonostante le tante restrizioni per causa covid.

“L’inizio è stato difficile anche a causa dei nuovi protocolli di sicurezza imposti, - prosegue Scalabroni - l’idea era di partire con sei gruppi ed effettuare sei campionati. In seguito, abbiamo effettuato delle scelte differenti con la partecipazione a quattro campionati ovvero under 13, under 15, under 17 e under 19.”

Importante sottolineare il ritorno di molti giovani sul campo di gioco della Robur Family come ci spiega Scalabroni: “Ci siamo organizzati per la loro migliore crescita – afferma il responsabile tecnico - e questo sta avendo molto riscontro e sono felice che si veda il buon lavoro. Tutta l’area tecnica si è messa nel modo giusto per lavorare al meglio, con una particolare attenzione anche alla preparatrice Caterina Biondini che sta lavorando con tutti i gruppi una volta a settimana”.

Importante è anche la figura del development coach Emiliano Benini. “Mamo permette di sviluppare concetti individuali ma anche quelli legati al gioco - commenta Scalabroni - un ruolo di spessore per la sua esperienza. Il suo lavoro è in collaborazione con gli allenatori sia a livello individuale, per ogni ragazzo, sia a livello di squadra legato al gioco”.

Grande lavoro della società quello sottolineato da Scalabroni: “La Robur Family è sicuramente una società vogliosa, preparata e con tanta voglia di crescere – conclude Nicola - Una particolare attenzione al General Manager Marco Raffaeli che mi aiuta ogni giorno a lavorare nel miglior modo possibile, credo che sia lui ma anche il presidente Alessandra Gallo siano garanzia dell’ottimo lavoro che stiamo facendo.”

STAFF TECNICO

SERIE D: All. Gabriele Marini Vice All. Riccardo Campanelli

U19: All. Riccardo Zuccaro Vice All. Renato Provenziani

U17 ECC: All. Riccardo Campanelli Vice All. Riccardo Rettaroli ù

15 GOLD: All. Emanuele Ausili Vice All. Micheal Bagnarelli

U13: All. Paolo Piccinini Vice All. Micheal Bagnarelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2021 alle 20:54 sul giornale del 27 ottobre 2021 - 140 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqGF





logoEV