L’amministrazione comunale vicina ai lavoratori Enedo

1' di lettura 25/10/2021 - L’Amministrazione Comunale vicina ai dipendenti della Enedo di San Biagio, azienda di produzione di sistemi di illuminazione e trasformatori che ha annunciato 35 esuberi su un totale di 85 lavoratori.

I sindacati di categoria hanno organizzato martedì scorso un presidio di fronte alla sede aziendale di via Ancona per manifestare contro tale scelta e il sindaco Simone Pugnaloni è andato sul posto per esprimere vicinanza da parte di tutta la comunità osimana. Si è subito attivato telefonando direttamente dal presidio all’assessore regionale al lavoro, Stefano Aguzzi, per chiedergli di mediare in questa delicata situazione. Ai referenti sindacali di Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil presenti al sit-in ha anche proposto di avviare un contatto con l’onorevole Anna Ascani, sottosegretaria al Ministero per lo Sviluppo Economico.

La scelta assunta dalla multinazionale svedese non solo non è stata condivisa in un tavolo di confronto con le parti sociali e le istituzioni locali, ma sembra mettere in dubbio la totale permanenza in futuro dell’azienda in Italia, considerando che la produzione era stata già delocalizzata in Tunisia. Per questo il gruppo consiliare Pd ha presentato una mozione da approvare in consiglio comunale per sollecitare le istituzioni competenti ad intervenire






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2021 alle 14:16 sul giornale del 26 ottobre 2021 - 404 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, osimo, Comune di Osimo, territorio, lavoratori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqlg





logoEV
logoEV