OMPHALOS ODV famiglie e autismo – Cammino Solidale Assisi – Loreto: terza tappa con ingresso nelle Marche

5' di lettura 24/10/2021 - La terza tappa del Cammino Solidale SIAMO GRANDI! è stata una delle tappe fondamentali di questo cammino perché ha sancito il passaggio tra Marche e Umbria. E come celebrare meglio questo varcare il confine per Massimo Pedersoli che farlo tenendo per mano Matteo, uno dei bambini dell’Associazione Omphalos?

Un confine reale tra regioni che si supera insieme, ma anche un confine astratto tra noi e loro, queste creature incredibili, così fragili ma così forti da cambiare chi li incontra. x

Un confine che si supera anche con le collaborazioni tra associazioni come quella con Angsa Umbria e con la sua Presidente Paola Carnevali che è stata vicina all’organizzazione del camino di Massimo nelle tappe umbre e con la quale si prospetta la realizzazione di meravigliosi progetti futuri.

Massimo è partito alle 9.00 dal Colfiorito di Foligno ed ha raggiunto alle 11.00 Serravalle di Chienti dove, di fronte al Municipio ha trovato ad accoglierlo il Sindaco Gabriele Santamarianuova e l'Assessore Pietro Ricci. Un incontro molto importante, come tutti quelli con questi comuni del territorio provato dal terremoto del 2016, tutto sommato anch’essi molto fragili e bisognosi di attenzione. Oggi con Massimo c’eramo anche Walter Torre e Fabrizio Principi, consiglieri dell’Associazione che stanno compiendo parte del cammino al suo fianco per dimostrare quanto sia importante questa inziativa per il futuro del progetto SIAMO GRANDI! che prevede la creazione di laboratori specifici per lo sviluppo e l’ampliamento delle abilità spendibili nel mondo del lavoro destinato a giovani con autismo che potete sostenere al sito https://www.retedeldono.it/it/progetti/omphalos/con-te-siamograndi. Il progetto, sostenuto da Carifano, si svolgerà a Fano, presso la sede dell’Associazione Omphalos OdV (già scuola parificata Palazzi-Zavarise) ed è rivolto a 10 adolescenti e giovani tra i 15 e i 25 anni.

All’ora di pranzo Massimo è giunto a Muccia, legata a Foligno da un Patto di Amicizia e Solidarietà, ed è stato ricevuto in Municipio dal Sindaco Mario Baroni. Un incontro a dire poco toccante durante il quale Mario Baroni ha fatto i complimenti a Massimo per l'impegno e a noi genitori per la tenacia con cui affrontiamo le nostre sfide, precisando che purtroppo di sfide quotidiane è fatta la vita degli abitanti di Muccia, è bastato fare un giro tra i moduli abitativi e nel centro storico per capire di cosa parlava. Stanotte Massimo sarà ospite all’Eremo del Beato Rizerio.

Domenica 24 per Massimo sarà una giornata molto piena con una delle tappe più lunghe di questo Cammino. Da Muccia infatti arriverà a Tolentino percorrendo quasi 35 chilometri con soste a Camerino, Lago di Caccamo (Serrapetrona) e Belforte del Chienti: sarà una giornata piena di gioia e di incontri nei cinque comuni che attraverserà. Massimo infatti partirà molto presto per essere a Camerino alle 9.00 del mattino. Lì incontrerà il Sindaco Sandro Sborgia e l’Associazione IO NON CROLLO nata per il sostegno delle persone messe in difficoltà dal sisma del 2016.

Al Lago di Caccamo ci sarà in prima linea l’Assessore alla Cutura del Comune di Serrapetrona Michele Borri e da qui alcune delle famiglie di Omphalos accompagneranno per un breve tratto Massimo che arriverà poi a Belforte del Chienti. Nei pressi del Wine Agorà, Massimo sarà ricevuto da Carla Budassi, Assessore ai Servizi Sociali e Vice Sindaco e dove lo attenderanno altri genitori con i loro bambini “speciali”.

Di certo l’arrivo a Tolentino sarà denso di significato. L’incontro con il Sindaco Giuseppe Pezzanesi e altri rappresentanti delle istituzioni avverrà di fronte alla Chiesa di San Nicola dove ci saranno altre famiglie dell’Associazione OMPHALOS ODV. Da lì si sposteranno tutti per la cena all'agriturismo "Giro di Vento" dei soci Stefania e Alessandro, sostenitori dell'associazione grazie alla campagna "Sporcatevi le mani" dei Bambini delle Fate, che si sono offerti di ospitare Massimo Pedersoli.

Il cammino proseguirà da lunedì 25 toccando i comuni di Treia, Macerata, Montelupone, Potenza Picena e Recanati per terminare Mercoledì 27 ottobre nella Piazza del Santuario della Madonna di Loreto.

Qualche notizia in più Massimo Pedersoli “camminatore seriale solidale”, classe 1986, dal 2019 dedica la sua vita alla raccolta fondi per le cause sociali con la sua organizzazione Walking for Charity. Tre anni che si traducono con migliaia di chilometri percorsi a piedi a sostegno di tante associazioni che grazie a lui hanno raccolto migliaia di euro di fondi per sostenere i loro progetti. La prima volta che Massimo ha camminato per Omphalos è stato nel 2020 quando è partito da Padova per arrivare ad Assisi, esperienza in cui è stato colpito dall’accoglienza e la vicinanza di tutte le famiglie marchigiane di Omphalos. Per questo ha deciso di fare il bis, ma stavolta cambiando percorso e scegliendo la classica Assisi – Loreto con qualche deviazione strategica in funzione delle istituzioni che hanno aderito. OMPHALOS “autismo e famiglie” è un’Organizzazione di Volontariato marchigiana nata nel 2008 per iniziativa di un gruppo di genitori di bambini presi in carico presso il Centro Autismo Età Evolutiva di Fano, divenuta nel tempo punto di riferimento importante per le famiglie toccate da questa disabilità. Si impegna ad elaborare progetti di vita pensati per le specifiche necessità di ogni singolo soggetto coinvolto nell'esperienza dell'autismo, per assicurargli serenità presente e futura. Si adopera per offrire servizi come assistenza alla didattica ed all'attività sportiva, opportunità di inserimento nelle realtà produttive sia pubbliche che private, assistenza legale, compartecipazione nell'utilizzo di servizi già esistenti attraverso forme di volontariato con il coinvolgimento diretto delle famiglie. Da anni l’associazione è sostenuta dall'impresa sociale I BAMBINI DELLE FATE di dei mitici Franco e Andrea e dal grande lavoro che stanno portando avanti i loro incaricati locali.

Il cammino è di circa 155 km con sette tappe che toccheranno quindici comuni, due in territorio umbro e undici in quello marchigiano: Assisi, Spello, Foligno (Colfiorito), Serravalle del Chienti, Muccia, Camerino, Serrapetrona (Lago di Caccamo) Belforte del Chienti, Tolentino, Treia (Chiesanuova), Macerata, Montelupone, Potenza Picena, Recanati, Loreto e ad ogni sosta sarà accolto dai rappresentanti delle Istituzioni






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2021 alle 10:36 sul giornale del 24 ottobre 2021 - 44 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqbp





logoEV
logoEV