Gruppo Consiliare Pd: sicurezza, fondamentali gli investimenti nella videosorveglianza

1' di lettura 17/10/2021 - Complimenti agli agenti del Commissariato di Polizia di Osimo che sono riusciti a individuare i responsabili della rapina in centro avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 settembre scorso. Per il buon esito dell'operazione è stata fondamentale la presenza delle telecamere di sorveglianza installate dall'Amministrazione Comunale.

In questi anni sono stati fatti importanti investimenti sulla sicurezza e il lavoro dell'assessore Federica Gatto sta portando risultati. Attualmente sono 81 gli impianti di videosorveglianza installati sul territorio comunale, di cui 21 dotati di sistema OCR per la lettura delle targhe auto e collegamento diretto al palmare degli agenti di polizia per la segnalazione istantanea di eventuali irregolarità.

Con l'ultimo bilancio in Consiglio Comunale abbiamo approvato un finanziamento per il 2021 di 100 mila euro per l'acquisto di oltre 30 nuove telecamere, che verranno dislocate in centro storico, nei giardini di Piazza Nuova e nelle frazioni, in modo tale da realizzare una sorveglianza pressoché totale del territorio, in particolare dei mezzi in transito.

Rafforzati anche i controlli nei plessi scolastici della città, la scuola media “Caio Giulio Cesare”, il liceo Classico e Scientifico “Campana”, l’istituto Tecnico commerciale e geometri “Corridoni” e l’istituto di istruzione superiore “Laeng Meucci”.

Ogni anno il Comune di Osimo emana un bando di cofinanziamento per l’acquisto di sistemi di sicurezza da installare nelle singole. Il bando 2021 prevede il raddoppio del contributo rispetto al passato, fino a €500 senza alcun limite di spesa. Le spycam sono un importantissimo strumento di deterrenza, nonchè un aiuto indispensabile per gli agenti di polizia nelle loro indagini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2021 alle 16:55 sul giornale del 17 ottobre 2021 - 209 letture

In questo articolo si parla di attualità, sicurezza, politica, territorio, videosorveglianza, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coRy