Green pass nei luoghi di lavoro: oltre 250 imprese al webinar di Confartigianato

2' di lettura 13/10/2021 - Un’occasione di confronto e di aggiornamento normativo pensato per le imprese che dal 15 ottobre dovranno fare i conti con il Green Pass, strumento che diverrà indispensabile per accedere ai luoghi di lavoro sia pubblici, sia privati.

Grande partecipazione al webinar su Green Pass e nuove disposizioni normative per i luoghi di lavoro organizzato da Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino, che ha visto la partecipazione di oltre 250 imprese, a dimostrazione di quanto il tema sia sentito e di interesse.


“Abbiamo organizzato questo appuntamento dedicato alle imprese – ha detto Marco Pierpaoli, Segretario Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino, introducendo i lavori – perché c’è necessità di fare chiarezza e di consentire alle aziende la massima comprensione possibile della normativa, affinché non vi siano errori in fase di applicazione delle nuove regole. Confartigianato è accanto alle imprese in questo momento delicato ed è pronta a fornire tutto il supporto necessario alle aziende, che ci chiedono di lavorare nel rispetto della normativa esistente, senza il rischio di ulteriori lockdown. Si tratta di un periodo storico in cui come Associazione lavoriamo per tenere unita la comunità - ha concluso Pierpaoli - rimanendo vicini alle imprese per semplificare la comprensione delle normative”.

Grande l’interesse e la partecipazione durante il webinar da parte delle imprese, che hanno posto ai relatori numerose domande. All’iniziativa hanno partecipato in collegamento anche diverse Amministrazioni Comunali, ugualmente interessate dalla applicazione della normativa dal prossimo 15 ottobre. A illustrare tutti i dettagli del Green Pass e dei cambiamenti previsti dal 15 ottobre, Martina Focanti, Responsabile Ambiente e Sicurezza Confartigianato, e Maila Cascia, responsabile Area Lavoro dell’Associazione, che hanno spiegato tutte le regole per l’impiego del Green Pass sui luoghi di lavoro e le modalità di rilascio e controllo, chiarendo quali sono gli obblighi dei datori di lavoro, che dovranno organizzarsi per garantire il controllo dei lavoratori fino alla fine del periodo emergenziale, fissato al 31 dicembre 2021. E’ stato fatto anche un importante focus sulle conseguenze nella gestione del rapporto di lavoro riguardo la mancata esibizione e la eventuale mancata validità del Green Pass.






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 13-10-2021 alle 12:28 sul giornale del 14 ottobre 2021 - 164 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, economia, urbino, artigianato, pubbliredazionale, pesaro, artigiani, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn9I





logoEV