Replica del CDA della società Osimo Servizi Spa: "La Società nell’ottica della massima collaborazione "

2' di lettura 27/09/2021 - In merito ad alcuni articoli pubblicati da quotidiani locali in data 26/09/2021 ed in precedenza da alcuni giornali on-line, il CDA della società Osimo Servizi Spa ritiene che sia doveroso rispondere e precisare su quanto accaduto. Innanzitutto il CDA si scusa per quanto accaduto e per l’incomprensione che si è venuta a creare nei confronti della famiglia del ragazzo.

Entrando nel merito della questione la società precisa che non appena è pervenuta la richiesta di trasporto scuolabus, dall’ufficio servizi Sociali del Comune di Osimo, per famiglia interessata, si è subito interessata per poter far fronte all’esigenza, malgrado il servizio non fosse dovuto, visto che il trasporto doveva essere effettuato da Passatempo, zona di residenza del ragazzo, alla scuola Media Leopardi plesso non di riferimento per la zona di residenza della famiglia.

La Società, nella persona del coordinatore, si è subito attivata andando comunque a predisporre il servizio di A/R nei giorni dal lunedì al venerdì e di sola andata il sabato, così da soddisfare, per quanto possibile, la richiesta della famiglia in questione, malgrado il “REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO Art. 3 comma 8, Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 104 del 21/11/2007”, precisa che - debba essere garantito in ogni caso solo per il plesso più vicino all’abitazione del richiedente -

Il servizio di trasporto svolto dalla società OSIMO SERVIZI S.p.a. non si riduce alla mera applicazione del regolamento comunale, ma è configurato sempre per dare più di un’alternativa di trasporto in vari plessi risultanti più vicini all’abitazione stessa del richiedente.

La Società Osimo Servizi trasporta ogni giorni più di 550 ragazzi nelle scuole del territorio e precisa che il servizio viene espletato sulla base di quanto previsto dal D.M. 31/01/97 “Nuove disposizioni in materia di trasporto scolastico” e relativa circolare Ministeriale 23/97 e in base ai principi previsti dalla L.R. 42/92 art. 7 – indirizzi in materia di trasporto scolastico- e alla delib. G.C. n. 418 del 25/03/2003.

La Società nell’ottica della massima collaborazione e in concerto con l’ufficio servizi sociali del comune di Osimo, valuterà se ci sono le condizioni per poter far fronte all’esigenza della famiglia del ragazzo per il servizio di ritorno nella giornata di sabato.


da Consiglio di Amministrazione della Osimo Servizi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2021 alle 15:26 sul giornale del 28 settembre 2021 - 484 letture

In questo articolo si parla di attualità, replica, società partecipate osimo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clmY





logoEV
logoEV