Offagna: E’ l’ora della Contesa della Crescia. Il borgo medievale si mobilita per la Disfida in Arme tra i suoi quattro rioni

4' di lettura 29/07/2021 - E’ il weekend dell’anno più atteso dai duemila abitanti offagnesi. Venerdì 30 e sabato 31 luglio si terrà la Contesa della Crescia, la 34esima Disfida in Arme tra i quattro rioni del borgo medievale: Croce, Sacramento, San Bernardino e Torrione.

Al posto delle cene medievali, la piazza principale del paese ospiterà per due serate la gara tra i residenti dei quattro rioni che si trasformano in abili armigeri. Si cimenteranno come ogni anno in quattro gare usando le armi storiche che tra l’altro caratterizzano il museo della Rocca: arco, balestra, lancia e mazza ferrata. I rioni si contenderanno così il diritto di issare per un anno il proprio vessillo sul bastione di Offagna.

La Disfida in Arme, che si tiene sempre con gli armigeri in costume d’epoca, è stata allestita nel 2020 per motivi di sicurezza al vecchio campo sportivo Falaschi, ma quest’anno torna nel suo tradizionale teatro naturale, piazza della Contesa, che avrà posti contingentati tutti già andati esauriti. Anche per questo il Comitato Feste per Offagna proporrà una diretta della Disfida sulla pagina Facebook “Feste Medievali Offagna” https://www.facebook.com/festemedievalioffagna , consentendo a tutti si seguire le due serate di eventi. La prima inizierà alle ore 21 con il sorteggio sia dell’ordine di entrata dei quattro rioni sia dell’ordine delle armi da utilizzare.

Sabato si ripeteranno le stesse sfide ma in ordine inverso per garantire la massima equità nella gara. “Questa contesa –spiega Cristian Tava presidente del Comitato- è molto sentita nel borgo di Offagna, che vive con emozione questo evento da molti anni. Visti i posti limitati in piazza causa Covid, sarà possibile seguire lo streaming su Facebook ma anche dalla taverna del rione Sacramento”. In entrambe le serate infatti il rione Nero-Arancione allestirà la classica taverna medievale, con la rinomata Crescia di Offagna, ai piedi del monastero di Santa Zita, a pochi passi da piazza della Contesa. E tra i tavoli dove sarà possibile cenare a partire dalle ore 19, verrà installato anche un grande telo bianco sul quale verrà proiettata la diretta streaming della Disfida in Arme. Si potrà cenare in taverna anche domenica, ma i posti sono già stati tutti prenotati tramite il sito estatemedievale.it, confermando un grandioso successo di pubblico per tutte e tre le serate. Ad allietare visitatori e commensali le animazioni di Circo Sonambulus, Signo Gladii, Le fate dei Sibillini di Osimo e ovviamente il Gruppo Storico Offagna.

Curiosità di questa edizione è che se il rione San Bernardino vincerà la Disfida 2021 bisserà il successo dell’anno scorso e dunque, con due vittorie consecutive, conquisterà l’ambito Palio, costringendo gli organizzatori il prossimo anno a realizzarne uno nuovo, per il quale semmai verrà previsto un concorso tra artisti nazionali.

L’albo d’oro della Contesa della Crescia, partita nel 1988, vede primeggiare il rione San Bernardino con 13 vittorie (ultima nel 2020 appunto), poi Torrione con 11 vittorie (ultima nel 2018), Sacramento con 6 vittorie (ultima nel 2019) e infine Croce con 3 vittorie (ultima nel 2000). Qui di seguito i nomi dei Maestri d’arme che solcheranno la piazza di Offagna per affrontare la Disfida. Rione San Bernardino: Mazza Ferrata - Davide Lillini Balestra - Loris Gardella Arco - Matteo Fattori Lancia - Ludovico Lucantoni Maestro d'arme - Francesco Fattori Rione Croce Mazza ferrata - Alex Bussolotti Balestra- Jacopo Accorroni Arco - Alessio Rosati Lancia - Alessio Rosati Maestro D'arme - Fabrizio Attili Rione Torrione: Mazza Ferrata - Enrico Giovagnoli Balestra - Riccardo Pitturi Arco - Filippo Natalini Lancia - Cristian Guidi Maestro D'Arme - Luigi Balzani Rione Sacramento mazza ferrata - Pietro talevi Balestra - Edoardo Pizzuto Arco - Ludovico Santini Lancia - Diego Bolognini Maestro d'armi - Federico d'Aversa Questo weekend sarà tutto dedicato alla Disfida in Arme, dunque le cene medievali in piazza e le esperienze pomeridiane laboratoriali, che hanno riscosso un ottimo successo nelle date precedenti, saranno riproposte il 7-8 e il 20-21 agosto.

Per chi visita Offagna in questi giorni sarà aperta anche la mostra alla chiesa del Ss. Sacramento dedicata agli Abiti storici e ai Manifesti delle precedenti edizioni delle Feste Medievali a partire dal 1988, con un percorso grafico e storico avvincente. La mostra, a ingresso gratuito, seguirà gli orari dei tre musei del Polo Museale Offagna (della Rocca, della Liberazione, di Scienze naturali) per permettere la fruizione al visitatore e al turista in maniera agevole (Venerdì 17:00 - 20:00 mentre sabato e domenica 9:30 -12:30 e 17:00 - 20:00).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2021 alle 16:23 sul giornale del 30 luglio 2021 - 512 letture

In questo articolo si parla di attualità, feste medievali offagna, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccEJ