utenti online

Superbike Bravi Platforms team: tra campionato italiano e Gran Prix Centro Italia Giovanile

2' di lettura 08/07/2021 - Brividi. Iridati, tricolori e di timore. Perché domenica nell'anello di circa quattro km disegnato nel parco dell'Oasi Zegna di Bielmonte (Biella) c'è un appuntamento clou nella stagione del cross country - il campionato italiano per le categorie agonistiche junior, elite ed under 23 - e perché la Superbike Bravi Platforms team ci arriva dopo le emozioni intense vissute nel week-end in Coppa del Mondo.

A correre per il titolo italiano saranno infatti Nefelly Mangiaterra e Angela Campanari, la quale nella tappa UciWorldCup Mercedes Benz nella stazione turistica alpina di Les Gets ha rischiato l'osso del collo ma ha avuto il coraggio di risalire in sella per vivere la sua prima esperienza da elite in un circuito prestigioso al fianco delle top rider che si contenderanno le medaglie a Tokyo. «Nella prova percorso di venerdì, dopo un salto Angela è stata protagonista di una caduta rovinosa tanto che il medical center ha sconsigliato la partecipazione alla gara prescrivendo anzi un periodo di riposo - racconta il presidente Rossano Mazzieri -. La nostra atleta ha dimostrato però un carattere gladiatorio, rimettendosi subito in gioco: ha riprovato il tracciato, si è sentita bene e ha preso il via nonostante le insidie della pioggia battente, lo spavento passato e l'elevato livello tecnico su un terreno scivoloso». Poco conta il risultato: partita col pettorale 104, Campanari ha chiuso al 67° posto ma con tenacia non si è lasciata sfuggire l'opportunità di correre davanti a un pubblico stimato in 15000 persone e in diretta mondiale sulla Red Bull Tv. Nello stesso contesto, 80° posto per Alessio Agostinelli, ora tesserato con la Ktm Protek, nella gara vinta dallo svizzero Flueckiger.

I campionati italiani di Bielmonte saranno dunque il prossimo capitolo (domenica alle 13) di una stagione che la Superbike Bravi Platforms team sta affrontando a pieno regime, malgrado la difficile convivenza con la pandemia: un percorso che secondo gli organizzatori locali richiederà un'attenzione costante nei dislivelli di 170-180 metri a giro pur non essendo estremamente tecnico. Ma i colori rossoneri sono in lizza su due fronti: contemporaneamente si corre infatti a San Terenziano la penultima prova del Gran Prix Centro Italia giovanile, dove la Superbike difende il secondo posto nella classifica per società con Morgan Dubini, Alice Mazzieri, Sofia Bartomeoli, Alice Marinelli, Riccardo Cervellini, Manuel Figuretti, Diego Giacoi, Elia Sasso, Filippo Pirani, Nicolas Bianchini, Tommaso Quattrini e Matteo Cappella. Partecipazione di massa anche alla parallela corsa di mini cross country per giovanissimi, cui sono iscritti Gaia Andreoni, Francesco Riccini, Giada Biondi, Leonardo Ponte, Marco Filippetti, Giosuè Santarelli, Lorenzo Accorroni, Manuel Filippetti, Giorgio Menghi, Alessandro Antognini, Nicolas Ciriolo, Stella Forti, Giulia Riccobelli, Mattia Rinaldoni, Thomas Bianchi, Elia Andreoni e Matteo Angiolani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2021 alle 16:09 sul giornale del 08 luglio 2021 - 22 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, superbike, gare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0sb