utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Serfilippi (Lega Giovani): nelle Marche i ragazzi diventano protagonisti

2' di lettura
78

Aperte le iscrizioni a "Ci Sto? Affare Fatica! – Facciamo il bene comune” progetto rivolto a giovani marchigiani dai 16 ai 21 anni per impegnarsi sul proprio territorio con attività di cura dei beni comuni e di cittadinanza attiva; sarà attivo da metà giugno fino alla fine di luglio.

“Invito i ragazzi a cogliere quest’ottima opportunità offerta dalla Regione Marche per favorire l’interazione con il territorio di appartenenza – dice Luca Serfilippi, coordinatore Lega Giovani Marche e consigliere regionale – Vivere la propria comunità da protagonisti mettendosi a disposizione non solo rafforza l’identità, ma è l’occasione per sviluppare o acquisire nuove competenze che andranno ad implementare il background di ognuno”.

Le attività si svolgeranno in 64 comuni delle Marche dal lunedì al venerdì con orario 8,30/12,30 e sotto la supervisione di un tutor. Si può partecipare ad uno o più dei moduli settimanali che si svolgeranno prevalentemente all'aria aperta e nel rispetto delle norme sanitarie anti Covid-19. Come riconoscimento dell’impegno ciascun partecipante riceverà buoni “fatica” spendibili in abbigliamento, spese alimentari, libri scolastici e di lettura, sport e tempo libero, materiale informatico, negli esercizi commerciali convenzionati.

“È un modello virtuoso di interazione tra bene comune e coinvolgimento personale che aiuta a formare giovani consapevoli del valore culturale ed ambientale in cui sono quotidianamente immersi – conclude Serfilippi – Sono certo che in tanti sapranno cogliere un’opportunità per cui ringrazio l’assessore regionale alle Politiche Giovanili Giorgia Latini per aver sposato e finanziato con 341mila euro il progetto. La sollecitudine con cui la Regione predispone opportunità di formazione di ogni livello è il segno tangibile della centralità dell’universo Giovani nella politica regionale del centrodestra”.

Aderiscono al progetto i comuni di:

Provincia di Pesaro: Pergola, Fossombrone, Mombaroccio, Gradara, Vallefoglia, Sant'Angelo in Vado, Pesaro, Acqualagna, Monte Porzio, Gabicce Mare, Cagli, Mondavio, Colli al Metauro, Frontone;

Provincia di Ancona: Montemarciano, Camerata Picena, Monte San Vito, San Marcello, Castelleone di Suasa, Morro d'Alba, Sirolo, Senigallia, Castelfidardo, Montecarotto, Ostra, Belvedere Ostrense, Osimo, Jesi, Filottrano, Numana;

Provincia di Macerata: Montecassiano, Porto Recanati, San Severino Marche, Pollenza, Recanati, Civitanova Marche, Potenza Picena, Morrovalle, Macerata, Gualdo, Monte San Martino, Camerino;

Provincia di Fermo: Campofilone, Monterubbiano, Pedaso, Monte Urano, Petritoli, Montegiorgio, Altidona, Amandola, Montefiore dell'Aso;

Provincia di Ascoli Piceno: Cossignano, Roccafluvione, Comunanza, San Benedetto del Tronto, Ripatransone, Venarotta, Ascoli Piceno, Folignano, Grottammare, Carassai, Acquaviva Picena, Montalto delle Marche.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2021 alle 12:31 sul giornale del 28 maggio 2021 - 78 letture