Insieme: Scuola e Corte Costituzionale verso il 2 giugno

2' di lettura 13/05/2021 - L’incontro degli studenti del Liceo delle Scienze Applicate di Castelfidardo con il giudice della Corte Costituzionale.

Nell’ambito del progetto di Educazione Civica “Insieme: Scuola e Corte Costituzionale verso il 2 giugno” promosso dal MIUR, lunedì 10 maggio le classi 2°A, 2°B e 3°A del Liceo delle Scienze Applicate di Castelfidardo hanno incontrato la prof.ssa Daria De Pretis, giudice della Corte Costituzionale, per discutere insieme degli articoli 3 e 51 della nostra Costituzione.

L’evento si è posto nell’ambito della serie di incontri tra giudici costituzionali e scuole, per sancire il sentimento di appartenenza alla res pubblica, intesa come comunità di donne, uomini e istituzioni, impegnati, giorno dopo giorno, a dare attuazione ai valori costituzionali che sono alla radice del nostro “stare insieme”. Gli studenti hanno approfondito il tema dell’uguaglianza tra uomo e donna, delle pari opportunità nell’accesso agli uffici pubblici ed alle cariche elettive, del lungo cammino verso la parità e del femminicidio. Tante le presentazioni multimediali che gli alunni hanno elaborato a conclusione delle riflessioni effettuate ed in preparazione all’evento, alcune delle quali hanno riepilogato il percorso che è stato svolto grazie alla collaborazione della Consulta alle Pari Opportunità del Comune di Castelfidardo. Una parte dei lavori è stata presentata nel corso dell’incontro e ha trovato il plauso della giudice che li ha definiti “belli e appassionanti”.

Numerose infine le domande poste dai ragazzi sui temi della parità di genere che hanno trovato nella giudice una interlocutrice di altissimo livello e contemporaneamente di estrema chiarezza. La prof.ssa De Pretis non si è risparmiata nemmeno sui quesiti più strettamente personali portando la preziosa e sincera testimonianza di donna che è riuscita a raggiungere, non senza fatica, la prestigiosa carica istituzionale che ricopre e che le è stata affidata dal Presidente della Repubblica. Certo, ha ribadito la giudice, “molto è stato fatto dal 1948 ad oggi, ma molto c’è ancora da fare”, il cammino verso l’uguaglianza tra uomo e donna è ancora lungo “ma l’importante è rimanere fedeli a questo obiettivo”.

Particolarmente apprezzato l’invito posto ai ragazzi: “Non perdete mai le opportunità che vi vengono offerte” -ha detto la prof.ssa- “Non perdete le tante occasioni che la scuola vi offre, fatele tutte anche se a volte le esperienze nuove fanno paura e si fa a fatica… ma non perdete le possibilità perché dentro una particolare esperienza si può annidare un’opportunità particolare”.

L’incontro si è concluso con il cordiale invito rivolto alle classi coinvolte nel progetto ad andare a Roma a farle visita presso la Corte Costituzionale per proseguire il cammino verso la conoscenza della nostra Costituzione. Un percorso etico, culturale, giuridico, che viene da lontano e guarda al futuro, con l’obiettivo di costruire una comune coscienza civica.


IIS Laeng-Meucci" sede Meucci, Castelfidardo





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2021 alle 15:46 sul giornale del 14 maggio 2021 - 167 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, territorio, progetto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2WX





logoEV
logoEV