Castelfidardo: Buoni spesa, domande entro il 21 maggio

2' di lettura 12/05/2021 - Una nuova tranche di ‘aiuti’ sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità a sostegno di quanti soffrono le conseguenze derivanti dall’emergenza economica e sanitaria.

Il Comune, per il tramite dei Servizi socio-educativi, ha pubblicato in data odierna l’avviso pubblico (clicca qui per il testo integrale). Le richieste di ammissione all’intervento dovranno essere presentate entro la data di venerdì 21 maggio compilando la seguente modulistica (clicca e scarica modello richiesta buono spesa) elaborata nella forma di autodichiarazione sostitutiva.

Le condizioni affinchè il nucleo familiare residente possa fruire nel beneficio fanno specifico riferimento all’attuale situazione occupazionale e reddituale, con particolare riferimento a chi ha subìto interruzioni, sospensioni o contrazioni nell’attività lavorativa a causa del covid 19.

«Dopo il bando emanato a dicembre che ha visto una parziale erogazione, ci si è sembrato necessario tornare ad offrire questa opportunità allargando le possibilità di accesso con un supporto immediato e concreto», dice il sindaco Roberto Ascani, specificando che sono in arrivo anche contributi a fondo perduto per le categorie commerciali e artigianali particolarmente danneggiate dall’emergenza covid.

L’entità del buono spesa varia a seconda della composizione del nucleo e potrà essere utilizzato per l’intero importo esclusivamente in un esercizio commerciale del territorio indicato nella domanda o (in assenza di preferenza) assegnato d’ufficio. Sette i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa: Oasi, Conad, Si con Te di via Donizetti, Si con Te di piazza Sant’Agostino, Coal, Eurospin e Acqua&Sapone.

La domanda potrà essere inviata via whatsapp o a mezzo mail a: buonospesa@comune.castelfidardo.an.it; tel. 3714774495. Info: 071 7829355 – 371 477 4495.

Requisiti

Il buono spesa alimentare sarà erogato ai seguenti nuclei familiari:

nucleo familiare monoreddito, derivante da lavoro dipendente che ha subito una riduzione parziale/totale del reddito a seguito di interruzione/licenziamento dell’attività lavorativa;

nucleo familiare monoreddito, derivante da lavoro dipendente che ha subito una riduzione dell’orario lavorativo;

nucleo familiare monoreddito che ha subito una sospensione o riduzione di attività lavorativa autonoma;

nucleo familiare monoreddito derivante da lavoro con contratto di prestazione occasionale, lavoro stagionale, lavoro a intermittenza che abbiano sospeso/ridotto la propria attività;

soggetti privi di qualsiasi reddito;

nucleo familiare monoreddito derivante esclusivamente da sola pensione non superiore ad € 900,00;

nuclei familiari beneficiari di Reddito di Cittadinanza per un importo non superiore ad € 900,00 o con Reddito di Cittadinanza sospeso;

nuclei familiari assegnatari di sostegni pubblici (Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno), anche cumulati, per un importo non superiore ad € 900,00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2021 alle 12:40 sul giornale del 13 maggio 2021 - 134 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, comune, territorio, sostegno alle famiglie, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2GY





logoEV