Lieto fine per i fedeli del maxiparcheggio

1' di lettura 10/05/2021 - La vicenda Ramadan si conclude nel modo migliore, come succede nelle commedie romantiche, la richiesta di disporre del percorso vita della Vescovara è stata accolta dal Comune: il sindaco ha dato ordine di accelerare la pratica, nel giro di qualche ora i rappresentanti dell’Associazione culturale della pace, che gestisce la moschea vicina al maxiparcheggio, definiranno i dettagli con il gestore dell’impianto.

Giovedì mattina quindi i fedeli musulmani potranno celebrare in tutta tranquillità la fine del Ramadan nell’area verde all’interno del centro sportivo. Come giornale, che ha seguito la vicenda sin dall’inizio, non possiamo che essere felici per loro, quando ci hanno contattato per darci gli ultimi aggiornamenti abbiamo percepito tutta la loro gioia per questo lieto fine. I vertici dell’associazione ringraziano il sindaco Pugnaloni per l’attenzione dimostrata nei loro confronti e per aver permesso una conclusione positiva dell’intera vicenda.

Non vi è stata mai alcuna opposizione all’organizzazione di ciascuna iniziativa da parte delle comunità islamiche presenti a Osimo – ci ha dichiarato al telefono il primo cittadino – si trattava semplicemente di rispettare il nuovo regolamento, appena approvato, del Canone Unico Patrimoniale riguardante l’occupazione del suolo pubblico, quindi sono felice di autorizzare ogni iniziativa che sia rispettosa delle normative vigenti. Mi dispiace dell’incresciosa polemica che ne è scaturita, spero che non sia legata ai rapporti tra amministrazione comunale e opposizione, ma piuttosto a un disguido di natura tecnica”.

The end!






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2021 alle 15:30 sul giornale del 11 maggio 2021 - 284 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Osimo, sindaco, territorio, permesso, giornalista, comunità, musulmani, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2rS





logoEV
logoEV