utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Fotovoltaico nelle scuole osimane

1' di lettura
241

La giunta comunale ha deciso come utilizzare i fondi ministeriali per l’efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile.

Dopo i pannelli fotovoltaici installati sul maxiparcheggio, quest’anno verranno finanziati interventi su alcuni plessi scolastici per la realizzazione di altri impianti fotovoltaici. Gli interventi saranno coperti dalla Legge 160 del 2019 che ha previsto per Osimo un contributo di 130mila euro per investimenti su opere pubbliche di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

La stessa cifra era stata confermata anche per le annualità dal 2021 al 2024 e, in particolare, quest’anno il Ministero dell’Interno ha previsto di stanziare contributi aggiuntivi per 497milioni di euro, per Osimo significa il raddoppio della somma prevista annualmente, che infatti passa da 130mila a 260mila euro. La giunta ha potuto così ampliare il raggio d’azione prevedendo più interventi.

Sono stati impegnati 123mila euro per l’installazione di impianti fotovoltaici su quattro plessi scolastici, tra i più grandi della città: la media “Giovanni Paolo II” a Osimo Stazione, l’elementare “Marta Russo” di via Aldo Moro, la materna “Peter Pan” a San Sabino e la elementare “Fornace Fagioli” in zona San Giovanni. Gli impianti avranno una potenza complessiva nominale di circa 80 kw, con un risparmio annuale di energia elettrica per il comune di circa 19mila euro.

La delibera di giunta impegna gli uffici comunali ad inserire anche questa misura nella prima variazione utile del bilancio comunale e nel programma triennale dei lavori pubblici da sottoporre al voto del consiglio.



Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2021 alle 18:01 sul giornale del 05 maggio 2021 - 241 letture