Busta con 2 proiettili recapitata al Senato al leader di "Italia Viva" Matteo Renzi

2' di lettura 03/03/2021 - Le agenzie di stampa hanno diffuso una notizia appresa da fonti parlamentari secondo cui, una busta contenente 2 proiettili, è stata inviata al Senato al leader di Italia Viva Matteo Renzi.

Questa la reazione "tagliente" di Renzi dopo l'episodio: "Sento un clima d'odio nei miei confronti, la rabbia per quello che è accaduto. Un desiderio di vendetta da parte di chi considerava il governo Conte un punto d'arrivo da difendere ad ogni costo. Eppure, malgrado tutti questi segnali di ostilità di cui sono stato oggetto quando ho mandato a casa Conte, ebbene, io lo rifarei non una, non dieci, ma cento volte. Perché l'unica bussola che perseguo è l'interesse del Paese e quell'equilibrio politico non lo salvaguardava. Per cui possono inviarmi tutte le minacce, in chiaro o sottintese, che vogliono, non mi scalfiscono se penso di essere nel giusto. Io non ho paura".

La presidente del Senato Elisabetta Casellati ha voluto esprimergli la propria solidarietà, così come Andrea Marcucci capogruppo del Pd a Palazzo Madama: “A nome mio personale e di tutto il gruppo Pd del Senato esprimo grande solidarietà al senatore Renzi, vittima di un gesto folle". Così invece, l'ex ministra Teresa Bellanova: “Una minaccia spaventosa che mi auguro sia condannata con fermezza da tutti. È il momento di dire basta a questa politica intrisa di violenza e odio. Matteo, siamo al tuo fianco, con forza e orgoglio. Non ci faremo intimidire”.

Il capogruppo di Italia Viva al Senato, Davide Faraone, ha espresso il suo pensiero avvalendosi di Twitter: “Il clima d’odio di questi giorni contro Renzi dimostra che siamo all’imbarbarimento della politica e del dibattito pubblico e i bossoli dimostrano che dalle parole d’odio è facile passare ai fatti. Caro Matteo, sempre a testa alta, non ci fanno paura, non ci arrenderemo mai”.

Anche Luciano Nobili, deputato di Italia Viva, ha scelto Twitter per manifestare la propria solidarietà al leader Matteo Renzi: "Tutta la mia vicinanza e il mio affetto a Matto Renzi per il gravissimo atto intimidatorio di cui è stato vittima oggi. Nessuno si stupisca: la costante, pervicace campagna di odio nei confronti suoi e di Italia Viva rischia di produrre minacce simili. So che Matteo non si farà fermare, ma spero davvero di leggere parole di condanna e la solidarietà di tutti”.

Sostegno e vicinanza anche da parte del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini: "Una busta con due proiettili. Gesto vile, da condannare fermamente. La mia solidarietà a Matteo Renzi".






Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2021 alle 16:22 sul giornale del 04 marzo 2021 - 245 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQSj





logoEV