Atletica: i campioni italiani assoluti e la TAM

3' di lettura 03/03/2021 - Anche nella stagione 2021 il Team Atletica Marche - la formazione nata dall’unione dell’Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia - ha portato i suoi colori al via ai Campionati Italiani Assoluti Indoor di atletica leggera che si sono svolti presso l’impianto di Ancona nel fine settimana del 20 – 21 febbraio scorsi. Grande spettacolo sportivo, con risultati di rilievo addirittura mondiale, conquistati dai numerosi big che si sono sfidati in pista e sulle pedane del Palaindoor dorico.

Ha iniziato sabato 20 Larissa Iapichino (Fiamme Gialle) nel salto in lungo, raggiungendo la misura di 6.91 che costituisce il miglior salto a livello mondiale del 2021 ed il record del mondo indoor under 20, uguagliando sua madre Fiona May nel record italiano indoor. Domenica 21 è stato Gianmarco Tamberi a prendersi la scena, meritatamente. Anche per “Gimbo” (Atl-Etica San Vendemiano) una prestazione mondiale, con il salto da 2.35 che oltre a valere il titolo di Campione Italiano, costituisce la misura più alta saltata nel 2021.

Ci piace ricordare gli inizi del campione marchigiano, che ha iniziato a praticare atletica leggera proprio con l’Atletica Osimo, dove è rimasto fino alla categoria Allievi (nella foto: Gianmarco Tamberi all’interno del Palaindoor con alcuni atleti dell’ASD Atletica Osimo, durante i Campionati FISDIR-FISPES dello scorso gennaio). Ma l’edizione 2021 degli Assoluti Indoor ha regalato numerosi altri risultati esaltanti e sfide avvincenti come quella dell’eptathlon tra Dario Dester (Carabinieri) e Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): vittoria per il primo con il punteggio di 6076, record italiano e primo ad andare oltre i 6000 punti; anche il risultato del secondo arrivato, 5986 punti supera il precedente record italiano.

E poi, solo per citarne alcuni, la vittoria di Marcell Jacobs (Fiamme Oro) nei 60 m. con il tempo di 6.55 ad un soffio dal record italiano, di Valeria Fontana (Carabinieri) nei 60 m. femminili, di Leonardo Fabbri (Aeronautica) nel peso maschile e di Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), al ventottesimo titolo italiano tra indoor e outdoor nel peso femminile, di Dariya Derkach (Aeronautica) all’ultimo salto nel triplo femminile, di Roberta Bruni (Carabinieri) nell’asta e dell’atleta di casa Simone Barontini (Fiamme Azzurre) che si conferma Campione Italiano negli 800 m.

Per il Team Atletica Marche, l’unica atleta in gara è stata la sangiorgese Martina Cuccù, la più giovane tra le partecipanti nei 60 m. hs., dove si è fermata alle batterie di qualificazione con il sedicesimo tempo di 8.88. In realtà, nel peso maschile era in gara Lorenzo Del Gatto, attualmente in forza al C. S. Carabinieri, ma proveniente dal Team Atletica Marche, che ha conquistato la medaglia d’argento con la misura di 19.13. E nel prossimo fine settimana, l’attenzione si sposta ai Campionati Europei Indoor di atletica leggera, in programma a Torun – Polonia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2021 alle 13:05 sul giornale del 04 marzo 2021 - 284 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, osimo, atletica osimo, risultati, gare, atleti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQQi





logoEV