Edilizia Residenziale Pubblica: a breve il nuovo bando

2' di lettura 24/02/2021 - Uscirà a breve il bando per l’Edilizia Residenziale Pubblica, si presuppone entro i primi giorni di marzo, è infatti in scadenza la graduatoria vigente (15 luglio 2021) e prendendo in considerazioni i tempi tecnici per formare una nuova graduatoria il Bando e la domanda annessa sono definiti ed inclusi nel nuovo regolamento approvato lo scorso giugno.

Gli uffici competenti, nel definire tutto l’iter includeranno anche i riferimenti temporali che andranno raccordati con i sindacati S.I.C.E.T. (c/o C.I.S.L.), S.U.N.I.A. (c/o C.G.I.L.), i quali indicheranno le giornate di ricevimento, ai sensi della convenzione sottoscritta da questi con il Comune di Osimo, a supporto dei richiedenti nella compilazione delle domande.

Le condizioni per fare domanda di alloggio popolare sono:

- essere cittadini italiani o di un Paese appartenente all’Unione europea ovvero cittadini di Paesi che non aderiscono all’Unione europea, titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o possessori del permesso di soggiorno di durata biennale;

- avere la residenza o prestare attività lavorativa a tempo indeterminato nel Comune di Osimo;

- avere la residenza o prestare attività lavorativa nell’ambito territoriale della Regione Marche;

- non essere titolari di una quota superiore al 50% del diritto di proprietà o altro diritto reale di godimento su una abitazione, ovunque ubicata, adeguata alle esigenze del nucleo familiare

- avere un reddito del nucleo familiare, calcolato secondo criteri per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica aggiornato annualmente dalla Giunta Regione Marche che quest’anno si attesta 11.744,00 €.

“Le domande una volta raccolte vanno istruite dall’Ufficio per l’esame che avverrà da parte della Commissione Comunale”, spiega l’Assessore ai servizi sociali e Vice sindaco del Comune di Osimo Paola Andreoni, che prosegue: “La commissione esaminerà le domande con riguardo al possesso dei requisiti e attribuirà i punteggi. Verrà redatta una graduatori provvisoria alla quale i richiedenti potranno fare opposizione che verrà esaminata dalla commissione stessa in accoglimento o in rigetto Successivamente verrà formulata la graduatoria definitiva che avrà validità due anni alla quale si attingerà nel periodo di vigenza per l’assegnazione di tutti gli alloggi di ERP le cui disponibilità verranno comunicate dall’Erap. Nel bando precedente le domande dei richiedenti un alloggio popolare pervenute sono state 106."






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2021 alle 10:18 sul giornale del 25 febbraio 2021 - 330 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, assessore, territorio, edilizia pubblica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPCb





logoEV
logoEV