Liste Civiche: "lassismo e superficialità assoluta"

2' di lettura 21/02/2021 - "Mentre ogni altro Comune vicino ad Osimo sta assumendo provvedimenti per contrastare il pericolo di contagio il nostro è tutto impegnato a festeggiare San Valentino o bearsi di normali manutenzione di strade, peraltro le cui condizioni per l'80% di esse sono quelle di cui alle foto qui allegate e il costo di servizio è di oltre il 30% superiore a quelli di altri enti locali.

I nostri amministratori comunali sembrano dire che i contagi non esistono, non c'è problema casomai ci siano, non c'è pericolo nel numero di contagiati che rende Osimo la città più contagiata della provincia. Vivono nel limbo del disimpegno e di una campagna elettorale permanente in cui si deve parlare solo di cose che ipoteticamente funzionano solo grazie a loro.

La realtà è diversa ed il pericolo a cui sono esposti gli osimani è alto, troppo alto. Il dipendente del comune che ha contratto il virus avrebbero dovuto immediatamente seguire misure di prevenzione, i genitori di asili che sono positivi, gli assembramenti nelle piazze da tutti contestati, le famiglie che invocano impegno e provvedimenti a tutela dei loro componenti.

Le 800 famiglie colpite dal virus di cui ora 25 sono aiutate dalle Liste Civiche e tutte che hanno detto di non aver ricevuto alcun intervento del Comune. Questa è la realtà. Sembra di essere in un Comune no vax, complottista e terrapiattista in cui il Sindaco scarica le sue responsabilità una volta su tutti per ultimo sul Prefetto, meno assumersi le proprie.

Forza diamoci da fare osimani, teniamo rispetto alle misure anti virus e preghiamo affinchè il Comune di Osimo scelga in saggezza i migliori provvedimenti a tutela dei suoi cittadini."








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2021 alle 17:43 sul giornale del 22 febbraio 2021 - 219 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, territorio, poltica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bO0M





logoEV