utenti online

Liste Civiche: "L'astio cieco e disfattista del PD di Osimo"

1' di lettura 19/02/2021 - "Il PD di Osimo dice che le Marche sono il fanalino di coda nella lotta al Covid. I risultati dati dallo screening di massa dei tamponi (lodato e fatto proprio dallo stesso PD di Osimo), l'apertura dell'ospedale Covid di Civitanova, l'aumento dei posti letto, la prevenzione territoriale, gli accordi con i medici per la loro attività, il riconoscimento economico dello sforzo degli operatori sanitari sino all'avvio della vaccinazione per anziani anche nelle loro case dicono esattamente l'opposto.

Sopratutto perchè mette in evidenza che la nuova Giunta Regionale del presidente ACQUAROLI ha compiuto interventi che la precedente non aveva fatto. Non si è potuto allestire un punto vaccini in Osimo, perchè il PD negli scorsi anni ha prima ridotto i servizi e reparti e poi fatto chiudere l'ospedale SS Benvenuto e Rocco di Osimo quale struttura dell'Asur, così che ora non ci sono medici a sufficienza nella nostra zona.

Bravo PD meriti uno zero spaccato sia per gli errori del passato sia per la sfacciataggine nel tentare di prenderti i meriti degli altri e scaricare su queste le colpe dello stesso PD.

La verità che il PD di Osimo vive nella bolla dell'astio se non dell'odio politico e invece di pensare a mettere in campo con la sua amministrazione comunale a non essere fanalino di coda negli interventi di prevenzione al virus, cerca come al solito di infangare tutto ciò che non controlla."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2021 alle 11:53 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 282 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, redazione, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bOS0





logoEV
logoEV