Liste Civiche: "il PD non digerisce ancora la sconfitta elettorale e neppure la verità"

2' di lettura 16/01/2021 - Se per il "lupo perde il pelo ma non il vizio" si intende lavorare per la Pubblica Amministrazione rinunciando ai compensi come ha fatto DINO LATINI, viva il lupo! Infatti, i due casi seguiti da Latini per gli Ospedali Riuniti, dopo il 20-21 settembre 2021 in continuità a quelli precedenti e tutti in procedura di urgenza, non hanno comportato spese a carico della pubblica amministrazione.

Latini non ha né presentato nota pro-forma, né richiesto il pagamento, rinunciando definitivamente il 10 gennaio 2021 a tutti gli incarichi e informando correttamente tutti i consiglieri regionali.

Ugualmente avevano rinunciato ai compensi i colleghi di Latini quando, da Sindaco aveva loro conferito incarichi delicati per il Comune di Osimo (causa Marche Ambiente, Photored, Impianto di risalita) per il solo fatto di condividere lo studio nello stesso immobile.

Viva nuovamente il lupo!! Il PD non è abituato a queste cose!

Latini è da numerosi anni uno dei legali incaricati dagli Ospedali Riuniti che segue pratiche giudiziarie, scelto sulla base di un bando di evidenza pubblica da cui è stata redatta una lista di avvocati; non è pertanto neanche sostenibile l’ipotesi di incarichi che gli sarebbero stati attribuiti dopo l’ elezione a consigliere regionale.

Il PD di Osimo non può dire altrettanto, (non si vuole qui mettere in gioco professionisti sotto i quali ci sono uomini e donne), a cui però si potrebbe chiedere come mai, vengono attribuiti sempre agli stessi, alcuni precisi incarichi dal Comune e dalle Società più o meno direttamente collegate al Comune od a altri Enti sempre legati al Comune di Osimo (non gratuiti).

Non inferiamo, perché la politica è una cosa diversa da ciò che accade da sei anni, fatta di false accuse, che la sinistra riversa contro di noi.

Però qualche domanda al PD di Osimo e regionale qui la poniamo visto che sono bravi indagatori.

Ci spieghino l'incarico conferito allo studio legale dell'assessore regionale avv. Fabrizio Cesetti per una causa del dirigente dell'Arpam regionale. Era certamente opportuno? compatibile? Sicuramente. E' del PD!

Ci chiariscano se è vero che lo studio legale di un allora Sindaco di una Città capoluogo di Provincia aveva ricevuto incarichi dalla Presidenza dell'Azienda nominato dallo stesso sindaco. Forse non sarà cosi, ma se lo fosse? Era opportuno? compatibile? Se era di una certa parte politica sicuramente!

Fatevi una ragione, si fa politica anche senza essere forcaioli, sopratutto senza dover per forza cercare capri espiatori.

Viva il lupo!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2021 alle 19:56 sul giornale del 18 gennaio 2021 - 249 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJLE





logoEV