IN EVIDENZA





26 aprile 2021


...

Sono tornati,nel weekend del 16-18 aprile, i raduni in presenza per l’atletica leggera e per gli azzurrini della categoria Juniores (under 20), in preparazione degli appuntamenti internazionali della prossima estate, Europei di Tallin a luglio e Mondiali di Nairobi ad agosto. Sede dei raduni Formia (Latina), Tirrenia (Pisa) e Firenze.


...

«Ci risiamo. Purtroppo ogni tanto dalla nostra regione spunta qualche episodio che sa di ignoranza e ammiccamento al fascismo. L’ultimo è particolarmente grave e preoccupante perché viene dal Direttore Generale dell’Ufficio Regionale Scolastico, cioè da un alto dirigente del mondo della scuola, dove si dovrebbe insegnare ai ragazzi la storia. Non il revisionismo azzardato di chi ha pruriti nostalgici del ventennio che cerca di plasmare la scuola e influenzare i ragazzi negando ciò che è accaduto. Invece il Direttore generale, nella sua lettera agli studenti per l’imminente Festa della Liberazione, ha parlato del 25 aprile come “data scelta per festeggiare la fine della seconda guerra mondiale in Italia” e di “un’Italia che si è fronteggiata per le rispettive ragioni e i rispettivi sogni". È uno scandalo!». Questa la dura reazione del deputato di Osimo Paolo Giuliodori alle parole contenute nel messaggio del direttore Marco Ugo Filisetti agli studenti marchigiani.


...

Ho inviato stamattina al presidente e al direttore dell’Atoo 3, di cui Osimo fa parte, una lettera per invitare l’authority del servizio idrico a sottoporre all’assemblea dei sindaci dell’ambito una possibile moratoria dal pagamento delle bollette dell’acqua da parte dei gestori delle piscine ricadenti nel territorio di competenza.



...

“Il focus di Cassa Depositi e Prestiti che indica l’agricoltura biologica come eccellenza regionale su cui contare per la ripartenza conferma una nostra convinzione e il fatto che questo sia emerso alla vigilia dell’apertura del Mercato Dorico è di buon auspicio per il futuro di questa struttura, visto che circa il 40% dei suoi protagonisti è proprio biologico”.


...

Questa mattina il sindaco di Filottrano Lauretta Giulioni ha presenziato, insieme al presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche Dino Latini, alle celebrazioni per il 76° anniversario della Liberazione. Alla conclusione della breve cerimonia, a causa delle restrizioni dovute al Covid, il primo cittadino ha pronunciato il suo discorso in streaming dalla sala del consiglio comunale. Riportiamo di seguito il testo


...

Le disposizioni ministeriali dettate dall'emergenza sanitaria ancora impediscono di celebrare pienamente la Festa della Liberazione. Certo non dimentichiamo che il XXV Aprile 1945 è stato il giorno della Liberazione dall'occupazione nazifascista ed è la data fondante della nostra Repubblica Democratica.



25 aprile 2021



24 aprile 2021


...

Pensare ci può far sentire tanto liberi quanto in trappola, anche a distanza di pochi secondi. Sarà capitato anche a te di cercare di smettere di pensare a qualcosa. La brutta notizia è che è impossibile riuscire a smettere di pensare; quella buona è che, invece di perdere energie inutili in questo intento, è possibile decidere dove dirigere il nostro pensiero e, attraverso esso, la nostra vita. Se vuoi imparare a pensare in modo funzionale, vai direttamente al prossimo paragrafo; se invece sei ancora convinto di continuare con la tecnica della “cancellazione del pensiero” o quella della “distrazione”, ti invito a fare un esperimento insieme: prova a pensare a tutto ciò che vuoi, ma non pensare a una torta appena sfornata al cioccolato. Se non ci sei riuscito, prova ad impegnarti di più. Cosa accade nella tua mente? Proprio così: per non pensare ad una cosa devi necessariamente pensarla e questo accade con tutti i tipi di pensiero, anche con le preoccupazioni che, a forza di pensare ad arginarle, diventano più grandi.



...

Il sindaco di Loreto chiede un incontro sull’Ospedale cittadino all’Assessore regionale, che rinvia il confronto a data da destinarsi e risponde ‘piccato’ ricordando di non essere mai stato ricevuto in Regione quando i ruoli erano invertiti. Pieroni: “Disonestà intellettuale: per quelle che erano le mie deleghe fu ascoltato”


...

Cambiano i Governi uno dietro l’altro, ma Marco Ugo Filisetti, calato anni fa dal Nord a dirigere l’Ufficio scolastico regionale delle Marche, è sempre al suo posto, a dispensare messaggi non richiesti ai giovani della nostra regione, che egli considera evidentemente zona di conquista e trampolino per qualche candidatura che lo elevi nella destra politica di cui fa parte.




...

Tanti anni fa, Piero Calamandrei, invitava con queste parole i giovani italiani a scoprire il più profondo significato della Costituzione repubblicana: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati".


...

La CNA di Zona Sud di Ancona va a congresso con Sergio Rizzo, giornalista di “La Repubblica” e autore di “La Casta” e “Riprendiamoci lo stato”; durante l’assemblea verrà eletta la nuova presidenza di zona: il presidente Marco Tiranti conclude il mandato.



...

Lock è il titolo dalla nuova performance di Stefano Coppari, chitarrista e compositore jazz, che prevede l’interazione delle musiche con i video di Alessandro Streccioni, creando un flusso creativo tra linguaggi in programma il 28 maggio in diretta streaming su Facebook e Instagram nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT.


...

“Un ottimo lavoro quello del Presidente uscente Rodolfo Giampieri, che ringraziamo per l’importante attività svolta di sinergia e coordinamento tra più regioni”. E’ il commento del Segretario Generale di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino, Marco Pierpaoli, sul cambio al vertice dell’Authority.




...

"Ancora una lettera agli studenti marchigiani, in concomitanza di feste nazionali, fuorviante e divisiva. L’unità di popolo invocata non può passare per revisionismi di sorta ma deve trovare compimento proprio in quella Costituzione Repubblicana che fonda le sue radici nel Lavoro e nella Libertà e che rifiuta i totalitarismi e la violenza sui quali lui vorrebbe tirare un colpo di spugna.


...

“Lavorare in sicurezza è il principio al quale si sono ispirate in tutti questi mesi le imprese della ristorazione che hanno investito per garantire le condizioni di tutela della salute, fornendo anche indicazioni, nel confronto con il Governo e le autorità sanitarie, per rafforzare le già severe cautele per la prevenzione del rischio. Le decisioni assunte dal Governo per le riaperture non sembrano aver recepito questo nostro impegno”.




23 aprile 2021

...

Giovani, scuola, istituzioni, aziende, territorio. La sfida per uno Sviluppo Sostenibile riguarda tutti ed OsimoLab (Comune di Osimo) e Lampa Packaging si fanno promotori dei 17 Obiettivi ONU ad esso dedicati. Donati alle scuole osimane kit di cubi cartonati raffiguranti proprio gli Obiettivi ONU, per “costruire” insieme un futuro sostenibile.



...

Sono tre le direttrici lungo cui si sviluppa la riqualificazione in corso presso il Parco del Monumento, polmone verde e luogo simbolo della città ove si erge il gruppo bronzeo di ‘alta riconoscenza nazionale’ inaugurato nel 1912 e realizzato da Vito Pardo in onore dei Vittoriosi della Battaglia del 18 settembre 1860. Un progetto autorizzato dalla Soprintendenza delle Marche cui la Giunta ha dedicato 300mila euro. La prima riguarda i lavori edili con il rifacimento delle scale di accesso lungo i viali principali.




...

Una partnership di 14 reti associative e organizzazioni regionali, con oltre 750 sedi e associazioni locali, hanno effettuato complessivamente più di 113.000 servizi di sostegno alle categorie più fragili, dal contrasto alla povertà al supporto a distanza. Il 24 aprile alle ore 10 in diretta Facebook l'iniziativa conclusiva per presentare numeri, esperienza e prospettive del progetto. Interverrà l'assessore Giorgia Latini.


...

L’iniziativa intende sopperire, per il secondo anno consecutivo, all’impossibilità di partecipare fisicamente, non certo idealmente, alle celebrazioni per il 25 aprile. Il tradizionale corteo istituzionale e popolare e i discorsi celebrativi sono importanti momenti di riflessione e di ricordo per chi vi partecipa, ma, le doverose restrizioni dettate dalla crisi pandemica, ci impongono di onorare il ricordo di chi ci ha donato la libertà e la democrazia anche con altre modalità.