utenti online

Liste Civiche: "troppa superficialità contro il virus. Troppe tasse per gli osimani"

1' di lettura 27/12/2020 - Gli osimani pagano la troppa superficialità dei suoi amministratori che da giugno a oggi nulla o poco hanno fatto per le dovute precauzioni contro il virus.

Oggi sa di lacrime di coccodrillo gli inviti via sms a rispettare le regole, quando per mesi l'esempio concreto è fare festa, assembramenti e altro simile che sono i presupposti per un più ampio e rapido contagio del Covid-19.

Anche negli ultimi giorni gli amministratori con più persone nelle stesse stanze comunali mai sanificate a quanto si dice o gli auguri a molte persone (società partecipate) è l'opposto dell'esempio del rispetto delle regole.

Non ci si può stupire dei contagi, quando i comportamenti sono ai confini dell'opposto di quello che si dovrebbe dare come esempio di pubblico amministratore. Sanificare e controllare ogni luogo pubblico come sanificare e tenere puliti i cassonetti dei rifiuti sono regole che ancora tardano a entrare nella testa di chi comanda in Osimo. Eppure le Liste Civiche continuano a chiederlo, perchè è il minimo che si deve fare nei confronti di chi nel 2020 ha subito il virus e lo straordinario aumento di tasse: gli osimani."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2020 alle 17:07 sul giornale del 28 dicembre 2020 - 247 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHbw





logoEV
logoEV