utenti online

L’Atletica Osimo e le siepi nel 2020

3' di lettura 06/12/2020 - Nella difficile ed anomala stagione sportiva 2020, risultati notevoli sono giunti da una specialità dell'atletica leggera che spesso rimane ai margini rispetto alle altre: le "siepi". Una specialità che però, in passato, ha visto gli atleti azzurri - come Francesco Panetta e Alessandro Lambruschini - conquistare titoli e medaglie in campo europeo e mondiale.

Per L'ASD Atletica Osimo i risultati sono arrivati grazie ad una ragazza proveniente dal Settore Giovanile e dal 2020 in forza al Team Atletica Marche (TAM), la formazione nata dall'unione dell'Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia: l'Allieva Serena Frolli.

Già nel 2019 si era evidenziato il suo talento, quando ai Campionati Italiani Cadetti/e di ottobre a Forlì, aveva conquistato il titolo di Campionessa Italiana nella gara dei 1200 siepi, specialità dove la giovane atleta giallorossoblu aveva dominato la stagione, ottenendo a Fidenza, nel giugno precedente, la prima prestazione nazionale di categoria dell'anno.

Successo storico per l'Atletica Osimo, quello della Frolli, in quanto il primo titolo italiano proveniente dal Settore Giovanile, dopo numerosi ed importanti piazzamenti. Successo poi premiato durante la Festa dell'Atletica, organizzata dalla Fidal Marche al Palaindoor di Ancona, nel mese di gennaio.

Dopo il periodo di chiusura per l’emergenza sanitaria, la prima gara, ad agosto, è al campo "I. Conti" di Ancona, sulla nuova distanza di 2000 m. siepi: vittoria per Serena con il tempo di 7.21.24, nuovo primato personale, minimo per i Campionati Italiani raggiunto e soprattutto nuovo record regionale di categoria per questa atleta che affrontava soltanto per la seconda volta la nuova distanza, che prevede l'introduzione della c. d. riviera.

Il debutto nei 2000 siepi era avvenuto sul finire di luglio, durante un meeting ad Abano Terme (PD) e si era trattato di un successo con notevole distacco dalle avversarie. La terza prova nelle siepi vede la Frolli impegnata ancora fuori dai confini regionali: nel mese di settembre, durante la Manifestazione Regionale di Campobasso, si impone con il tempo di 7.24.1. La stagione si conclude con un appuntamento di rilievo nazionale: i Campionati Italiani di mezzofondo, che si sono svolti a Modena il 17-18 ottobre. Notevole prestazione per l'atleta - seguita dal tecnico Pieraldo Nemo - che, nonostante un'indecisione nel passaggio di un ostacolo, conclude la gara in quarta posizione con il tempo di 7.06.28, prima atleta anno 2004 all'arrivo, ad un soffio dalla medaglia di bronzo, migliorando di ben quindici secondi il primato personale e fissando il nuovo record regionale che già le apparteneva. Inoltre, il tempo ottenuto le consentirà la partecipazione ai Campionati Europei Allieve del prossimo anno.

La bella prestazione di Serena sulla pista emiliana va valutata anche considerando le difficoltà nella preparazione di una gara particolare come le siepi, con pochissime, se non praticamente zero occasioni di confronto in gara con le altre atlete di livello nazionale, con le quali si è misurata proprio a Modena.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2020 alle 12:00 sul giornale del 07 dicembre 2020 - 321 letture

In questo articolo si parla di sport, campionati, gare, atleti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEUB





logoEV
logoEV