Liste Civiche: "Dialogo sui dehors per pochi non per tutti"

1' di lettura 29/10/2020 - Neppure di fronte ad una situazione drammatica, come quella che i nostri bar e ristoratori osimani stanno vivendo dopo l’ultimo DPCM, che obbliga la chiusura degli stessi alle ore 18, questa bizzarra amministrazione riesce ad essere imparziale!

L’apertura di un dialogo aperto ed approfondito non può essere solo per pochi ma occorre aprire un dialogo serio e costruttivo per tutti gli esercenti pubblici della città, finalizzato a trovare una soluzione per l’utilizzo degli spazi esterni, al fine di tamponare il drammatico scenario dei bar, ristoranti, pizzerie e tutto il settore del pubblico esercizio..

Riteniamo importante, in questo preciso momento, che tutti gli esercenti possano avere la possibilità di ottimizzare al massimo l'accoglienza della clientela. Pieno sostegno e solidarietà, quindi a tutti gli esercenti di attività pubbliche che oltre vedersi ridotto l’orario di apertura corrono il rischio di vedersi dimezzare la clientela per mancanza di spazi, se non si riesce ad usufruire anche in inverno dei spazi esterni che oggi utilizzano, essendo l’ unico paracadute per salvare un po i loro fatturati.

Pertanto se per alcuni gli spazi per far spostare il mercato ambulante in piazza si è trovato, bisogna trovarlo anche per tutti gli altri. Un piano sui dehors c’è e, nel rispetto dell’arredo urbano deve essere attuato per tutti!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2020 alle 18:06 sul giornale del 30 ottobre 2020 - 287 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, territorio, crisi economica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bz0F





logoEV
logoEV