utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
articolo

Simoncini: "trascrizione vecchi registri cartacei dell'ufficio tecnico urbanistica: 10 e lode ai geometri ma zero spaccato all'amministrazione Pugnaloni"

2' di lettura
889

"Per la trascrizione dei registri delle vecchie e talora vecchissime concessioni, condoni edilizi e licenze edilizie molti colleghi geometri si sono messi a disposizione dell'amministrazione comunale in alcuni pomeriggi togliendo tempo al proprio studio professionale per una digitalizzazione di questi registri.

Fatto ormai indispensabile perché non c'è progetto su di un edificio o unità immobiliare per il quale non si debba ricostruire la storia dei precedenti atti autorizzativi. E consultare polverosi registri cartacei da prima della guerra ad oggi risulta un lavoro improbabile, gravoso e perditempo per ogni pratica.

Comunque, nonostante apprezzi la nostra disponibilità di categoria (sono geometra anch'io) gratuita e volontaristica, trovo indegno, ripeto indegno chr un comune (il quarto della provincia di Ancona) che ha una spesa pubblica pari a 29652000 di spesa corrente 13.898.000 di spesa capitale per investimenti.

Per un totale di spese 44.550.000 di euro non trovi 100.000 euro per dare incarico ad una ditta esterna specializzata di trascrivere i registri e scansionare tutti i vecchi progetti, magari spalmando la spesa su due anni.

Nonostante le diverse promesse elettorali e che noi delle liste civiche avremmo fatto come prima cosa di mandato. Con tanto di collegamento al gis così da poter permettere ai cittadini di cliccare sopra un fabbricato e leggere subito ed in tempo reale tutte le concessioni e licenze edilizie nonché abitabilità connesse a quell'edificio. Insomma bravi e 10 e lode a quei colleghi geometri disponibili a questo generoso lavoro ma zero spaccato in condotta all'amministrazione comunale che se ne frega del lavoro dei tecnici professionisti e degli uffici. Per altro si appresta a spendere centinaia di migliaia di euro per un inutile nuovo PRG solo per inserire un'altrettanto inutile e dannosa variante a nord."



Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2020 alle 16:01 sul giornale del 08 ottobre 2020 - 889 letture