Offagna: Michele Conti vince il Premio Mestieri del Cinema. l premio istituito da CNA Cinema e Audiovisivo Marche è andato al professionista fanese a conclusione del festival Cine Off

2' di lettura 28/09/2020 - E’ stato consegnato ieri ad Offagna il Premio Mestieri del Cinema, il riconoscimento che CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche ha voluto assegnare a conclusione di CineOff, prima edizione del Festival del Cinema Indipendente.

Il premio dell’associazione che rappresenta le imprese del settore, è andato al fonico di presa diretta e sound designer Michele Conti. Al professionista fanese, con alle spalle numerose produzioni nel mondo del cinema ma anche del teatro e della televisione, è andato l’importante riconoscimento che la CNA intende conferire ogni anno a quelle maestranze essenziali per la realizzazione di film, docufilm, documentari e reportage ma anche cortometraggi, serie tv che però spesso appaiono solo nei titoli di coda. Michele Conti è uno dei professionisti italiani più apprezzati nel suo settore.

Ma vediamo di capire qualcosa di più su questa figura professionale. Il fonico di presa diretta è il responsabile delle riprese audio in una produzione cinematografica o televisiva. Il suo habitat naturale è quindi il set, un luogo affascinante nel quale collaborano in stretta sinergia diverse figure professionali. Qualcuno ha detto che il compito principale di un fonico di presa diretta sul set è ascoltare con gli occhi e disegnare con i suoni. Infatti mette al vaglio una serie di opzioni di carattere prettamente tecnico, che però hanno delle implicazioni decisamente creative.

Opera scelte ragionate sul posizionamento del microfono, sulla direzione da prediligere per il puntamento, sui movimenti più opportuni da fare. L’obiettivo è catturare il suono che interessa, comprendendone l’essenza e la sua relazione con l’ambiente. Che si tratti di una voce umana, del fruscio di un bosco, o di un rumore meccanico, è importante conoscerne ogni sfumatura utile ai fini della messa in scena. Il riconoscimento è stato consegnato a Michele Conti dal responsabile di CNA Cinema e Audiovisivo Marche, Claudio Salvi.

Nel corso di Cine Off CNA Cinema e Audiovisivo Marche ha partecipato ad un meeting dal titolo “Prospettive di sviluppo del cinema e scenari progettuali” nel corso del quale si è parlato di futuro del comparto, di finanziamenti regionali e dell’esigenza di dare prospettive certe ad un settore importante non solo per la cultura ma per la promozione del territorio.

In foto: Michele Conti, vincitore del premio






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2020 alle 22:47 sul giornale del 29 settembre 2020 - 204 letture

In questo articolo si parla di cultura, cinema, premio, festival, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxcP





logoEV
logoEV