Accadde oggi: il 16 settembre 1970

1' di lettura 16/09/2020 - Il 16 settembre 1970, esattamente 50 anni fa, Mauro De Mauro, cronista del quotidiano L'Ora, poco dopo aver parcheggiato la propria auto vicino alla sua abitazione, viene avvicinato da tre sconosciuti e costretto a seguirli, sarà l'ultima volta che verrà visto in vita prima di sparire.

Di lui e del suo corpo non resterà nessuna traccia. Un giallo, fatto di depistaggi, intrighi e omissioni che le indagini giudiziarie faranno emergere. Dalle testimonianze di pentiti di mafia si scoprirà che De Mauro aveva raccolto prove importanti su fatti di importanza nazionale, come il caso Mattei, la strage di piazza Fontana e il golpe Borghese.

Il processo di primo grado si concluderà nel 2011 con l'assoluzione di Totò Riina, unico accusato dal momento che i tre presunti killer risulteranno non più in vita, nel gennaio del 2014, la Corte di assise di appello di Palermo confermerà l'assoluzione, sentenza ribadita dalla Cassazione nel giugno del 2015.






Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2020 alle 08:52 sul giornale del 16 settembre 2020 - 51 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, omicidio, mafia, giornalista, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv97

Leggi gli altri articoli della rubrica Accadde Oggi





logoEV