utenti online

Garanzia Giovani: servizio civile anche in CGIL

2' di lettura 10/09/2020 - La CGIL, nelle Marche, è tra le sedi dove si può partecipare al bando regionale Garanzia Giovani: fino al 21 settembre, infatti, è possibile presentare domanda per la partecipazione al bando di selezione per i progetti di servizio civile regionale – Garanzia Giovani 2020.

Le Camere del Lavoro nelle Marche avranno a disposizione 14 posti e saranno un’occasione straordinaria per alcuni giovani di conoscere direttamente il mondo della rappresentanza sindacale. Dichiara Giuseppe Galli, segretario regionale Cgil Marche: “Siamo in un momento molto delicato a causa della pandemia Covid-19 e svolgere il servizio civile in Cgil può essere un’esperienza sicuramente utile in relazione alle tutele individuali richieste da tanti cittadini, lavoratori e dai pensionati”.

Il progetto è pensato per implementare i servizi offerti dal patronato Inca e dagli altri uffici sindacali. Va sottolineato che il patronato difende i diritti previdenziali, sociali ed assistenziali dei lavoratori, pensionati, disoccupati, dei cittadini e degli immigrati in Italia e all’estero. Il bando è rivolto ai giovani NEET (Not in Employed, Education and Training), in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 4 del bando, che hanno aderito alla nuova Garanzia Giovani (Iniziativa per l’Occupazione Giovanile - IOG) ed effettuato la “Presa in carico” presso un Centro per l’impiego della Regione Marche (www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Centri-Impiego/Contatti-Sedi-Orari). Nel sito della Regione Marche sono riportate tutte le informazioni in merito alle attività del progetto, il percorso formativo previsto, le informazioni sulla selezione e i requisiti richiesti.

La domanda, ESCLUSIVAMENTE per via telematica, completa di curriculum vitae autocertificato, dovrà essere presentata, entro le ore 13.00 del 21 settembre 2020, utilizzando il sistema informatico SIFORM2 https://siform2.regione.marche.it

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un'unica sede inserita nel progetto, nel sito della Cgil Marche (www.marche.cgil.it) sono consultabili le sedi a cui rivolgersi, preferibilmente attraverso la posta elettronica, per le ulteriori informazioni in merito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2020 alle 16:32 sul giornale del 11 settembre 2020 - 202 letture

In questo articolo si parla di lavoro, regione marche, giovani, progetto, cgil marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bvBG





logoEV