utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Rivivi 700: "Non due ma tre serate di tuffo nella storia della nostra città". Appuntamento il 27 il 28 e 29 agosto

2' di lettura
309

In questo 2020 avaro di eventi e ancor piú di rievocazioni storiche, Rivivi '700 dopo lunga riflessione ha deciso di provarci e di offrire al pubblico una sua proposta culturale-turistica. Non due ma tre serate di tuffo nella storia della nostra città.

Non si terrà il tradizionale corteo in costume e la consegna della fiamma turca in Duomo, niente mercato storico e spettacoli diffusi nelle piazze e nei vicoli ma tutto si svolgerà all'interno del chiostro di S. Francesco.

Nel rispetto delle nuove normative sanitarie giovedì 27 e sabato 29 agosto il chiostro francescano ospiterà uno spettacolo che fonderà insieme musica, teatro, risate e intrattenimento. La serata del giovedì sarà caratterizzata, ma non esclusivamente, dalla musica dell'ensemble "I servi di Maria" composta da Riccardo Lorenzetti, Rosa Sorice, Silvia Badaloni, Matilde Oppizzi, Valerio Febbroni e Marcello Trinchero, tutti artisti di caratura nazionale ed internazione da sempre colonne portanti della manifestazione.

Si terrà anche un matrimonio nobiliare tra la famiglia Gallo e la famiglia Tesini e verrà simbolicamente consegnata la fiamma in onore di S. Tecla. Il sabato invece spazio al teatro, alle scene di vita quotidiana e ai personaggi curati dal Cenacolo dei Farfalloni, con la partecipazione inoltre degli sbandieratori e dei tamburi del Palio di S. Floriano di Jesi.

Novità assoluta saranno i tour animati che prenderanno il via venerdí 28 da piazza Dante alla scoperta, ognuno in una location appositamente studiata, di quattro personaggi che hanno calcato le vie cittadine nel corso del Settecento e che hanno lasciato un'importante impronta nella società osimana: saranno i quattro protagonisti a raccontare le proprie vicissitudini e gli episodi più curiosi della propria vita (anche qui saranno rispettate le normative e si formeranno gruppi da 10 persone per fascia oraria).

La promozione della città insomma, dei suoi palazzi e monumenti prosegue senza sosta anche in un anno difficile come questo: "Aspettando Rivivi '700" sarà pronta ad accogliere tutti, osimani, marchigiani e turisti, sicuri di poter tornare a mettere in vetrina l'intera città nuovamente dalla prossima edizione nel 2021.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2020 alle 10:02 sul giornale del 19 agosto 2020 - 309 letture