Castelfidardo: Libri direttamente sui banchi di scuola, confermato il servizio

1' di lettura 02/07/2020 - Una scelta confermata con forza e convinzione, a maggior ragione in un periodo in cui provocare le condizioni per creare file e affollamenti rimane sconsigliato.

Grazie alla collaborazione con gli Istituti Comprensivi locali e all’impegno della ragioneria comunale malgrado la mole di lavoro in fase emergenziale, anche quest’anno i bambini delle primarie riceveranno i libri di testo direttamente sui banchi.

Un’operazione avviata già dal 2017, che l’assessore alla pubblica istruzione Ilenia Pelati ha voluto rinnovare condividendone l’utilità e le modalità operative con i dirigenti scolastici. Con tale formula, le famiglie non sono costrette a recarsi nei punti vendita ma – compatibilmente con le disponibilità delle case editrici – i libri verranno consegnati ai vari plessi in modo da renderli fruibili tempestivamente.

L’operazione riguarda tutti gli studenti delle scuole elementari (950 circa) per un totale di circa 3000 libri, smistati pazientemente nelle classi da insegnanti e assistenti scolastici.

Un servizio riservato ai residenti, mentre ai non residenti rimane in capo la necessità di rivolgersi al Comune di provenienza attenendosi alle norme sui cedolini ivi applicate






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2020 alle 15:56 sul giornale del 03 luglio 2020 - 293 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, attualità, comune, servizio al cittadino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpDF





logoEV