utenti online

Mariani(Fratelli d'Italia): "no al 5G"

1' di lettura 26/05/2020 - Nessuno vuole bloccare il progresso, nessuno vuole tornare ai segnali di fumo, riteniamo però che in un momento storico in cui il tema della salute ha necessariamente monopolizzato l'attenzione collettiva, è d’obbligo la massima cautela. Diversi ed autorevoli studi condotti su scala internazionale, hanno dimostrato il nesso tra le radiofrequenze 5G e lo sviluppo di alcune forme di tumore.

Lo stesso Comitato scientifico sui rischi sanitari della Commissione europea ad afferma che 'il 5G lascia aperta la possibilità di conseguenze biologiche'". Fin tanto che la scienza non avrà fatto chiarezza riguardo ai possibili effetti cancerogeni sulla salute pubblica, è opportuno sospendere ogni forma di installazione e sperimentazione di questo tipo, come peraltro hanno fatto tanti Sindaci di buon senso.

Il 5G non è un obbligo di legge ma solo una scelta politica. Ipotizzare poi l’installazione di antenne 5G in parchi urbani o su altri beni pubblici, solo per fare cassa, è inaccettabile.


Maria Grazia Mariani Fratelli d’Italia Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2020 alle 12:25 sul giornale del 27 maggio 2020 - 368 letture

In questo articolo si parla di attualità, antenne, politica, comune, territorio, progetto, 5g, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bmtD





logoEV
logoEV