Mariani (Fratelli d’Italia Osimo): "alghe nella piscina comunale: ed io pago!"

1' di lettura 26/05/2020 - La piscina comunale non apre per negligenza: nessuno si è preoccupato della sua manutenzione. La struttura è rimasta abbandonata per due mesi e mezzo ed ora è piena di alghe.

Un grave danno, non solo economico ma anche sociale visto che la struttura non potrà essere utilizzata dalla comunità ed il Comune di Osimo dovrà farsi carico non solo dei costi di sanificazione della piscina di Via Vescovara ma anche del grave danno per il mancato utilizzo.

Quanto ci costerà? Ma soprattutto chi pagherà? Colpa della società o del Comune di Osimo?

Si rimbalzeranno le responsabilità - in Italia siamo bravissimi in questo. Alla fine, fatti tutti i conti, a pagare saranno solo i cittadini osimani. Come sempre!

Grave comunque il comportamento del Sindaco che, oltre a non essersi preoccupato della manutenzione dell’impianto comunale, pur conoscendo i reali motivi che non consentivano l’uso della piscina, ha preso il pretesto della manutenzione dei pannelli fotovoltaici. Le bugie hanno le gambe corte.

Prima o poi la verità viene a galla e non mi stupirebbe se venissero fuori anche altre verità.


Maria Grazia Mariani Fratelli d’Italia Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2020 alle 12:27 sul giornale del 27 maggio 2020 - 526 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, piscina comunale, comunicato stampa, lockdown

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bmtE