Una Minoranza Creativa: "HO COMANDATO", domenica 24 maggio, ascensione del Signore (ANNO A) (Mt 28,16-20)

1' di lettura 23/05/2020 - Leggendo o ascoltando la breve lettura evangelica che la Liturgia ci offre quest’oggi, è difficile non notare il tono alquanto imperativo di queste righe: Gesù, invero, appare come un militare, un generale, che impartisce ordini ai suoi sottomessi.

Fossimo incaricati di rappresentare, in un dipinto, l’immagine di Gesù che questa pericope suscita, non faremmo fatica a ritrarlo seduto su di un trono, con la corona in testa e lo scettro in mano. Certamente non sarebbe un’eresia, dato che Egli è Dio, il Re dei Re; inoltre oggi siamo a celebrare la Solennità dell’Ascensione, quindi, per usare un gergo di basso profilo ma che rende l’idea, il rientro trionfante del Sovrano nel suo Regno, alla sua Reggia, dopo aver compiuto e vinto la battaglia finale.

Eppure, come oramai ben sappiamo da tempo, fondamentale e basilare è scendere nelle profondità del testo greco originale, grazie al quale è possibile carpire il senso profondo della Parola di Dio; senso che qualsiasi traduzione, pur se magnificamente armoniosa e rispettosa, non potrebbe mai rendere.

Per proseguire nella lettura clicca sul seguente link: https://unaminoranzacreativa.wordpress.com/2020/05/23/ho-comandato/








Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2020 alle 15:58 sul giornale del 23 maggio 2020 - 48 letture

In questo articolo si parla di cultura, messaggio, articolo, religione cattolica, Fabio Quadrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmjt





logoEV