utenti online

Fase2: per bar e ristoranti Progetto Osimo propone, "misure eccezionali in un momento eccezionale"

2' di lettura 10/05/2020 - Al via dal 4 maggio la così definita Fase2, che nell’intento di mettere in moto il circuito lavorativo del territorio, con tutte le dovute regole necessarie per evitare che i numeri dei contagi riprendano a salire, fa i conti con una crisi economica molto forte e con intere categorie di lavoratori che non hanno ancora ricevuto chiare indicazioni sul comportamento da adottare per cercare di riaprire le proprie attività.

Tra le molteplici categorie che affrontano queste problematiche ci sono i Bar ed i Ristoranti, che in questo particolare momento vedono complicata la riapertura, dovendosi attenere a delle regole, che in molti casi, in rapporto a spazio a disposizione e ricavo, non danno a questi lavoratori una prospettiva di riapertura. Progetto Osimo, in merito a questo argomento, promuove per questa tipologia di attività “misure eccezionali in un momento eccezionale.

Attraverso la loro bacheca social affrontano l’argomento e dichiarano: “Le attività di ristoranti e bar devono ripartire con la massima sicurezza per i clienti, ma dando la possibilità di poter esercitare la propria attività senza penalizzazioni per poter garantire gli stessi posti che avevano fino a febbraio scorso. Viste le stringenti norme sul distanziamento una soluzione facilmente percorribile e immediatamente disponibile è l'aumento degli spazi all'aperto. Ovviamente non andranno assoggettati alla Tosap, da sospendere almeno per tutto il 2021, come già deliberato da altri Comuni a noi vicini. Per la stagione invernale dovrà essere predisposta l’installazione di dheors progettati dagli Uffici Comunali per armonizzare l'arredo urbano. Questa proposta, per quanto riguarda il centro storico, presuppone una diversa collocazione di una parte del mercato settimanale e una revisione del piano parcheggi. Progetto Osimo Futura è a disponibile a incontrare i singoli operatori e le associazioni di categoria per sottoporre nel dettaglio le soluzioni progettate.”






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2020 alle 10:59 sul giornale del 11 maggio 2020 - 1110 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, economia, politica, riapertura, articolo, emergenza coronavirus, fase 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bloI





logoEV
logoEV