Giacchetti (Liste Civiche): "a rischio i buoni spesa, il Comune metta ulteriori fondi"

1' di lettura 27/04/2020 - L' assessore ai servizi sociali Paola Andreoni oggi comunica che saranno distribuiti i 39 mila euro che restano dai fondi del governo (in totale 193 mila euro) per i buoni spesa a chi ne ha fatto o fara' richiesta.

Ma poiché non sono sufficienti per evadere tutte le richieste l' assessore chiede i contributi volontari ai cittadini pubblicando un iban per "emergenza covid ". Pazzesco!! Quando questa Amministrazione si occuperà in maniera seria di supportare, di sostenere concretamente i bisogni di famiglie in difficoltà?

Siamo in emergenza ed è stato "imposto" il restare a casa, che per molti ha significato non poter lavorare, non avere lo stipendio a fine mese. Basta chiedere continuamente. Noi come Liste Civiche chiediamo che i soldi pubblici vengano utilizzati per il sociale, il sostegno alle famiglie e le attività produttive! Quante le famiglie che aspettano almeno un buono spesa ma non riusciranno ad averlo?

il Comune ha l'obbligo morale di intervenire, evadere tutte le richieste, attingendo dai propri fondi. L' emergenza richiede non parate di facciata ma cambiamento e azioni concrete per i cittadini ovvero investire nel sociale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2020 alle 18:16 sul giornale del 28 aprile 2020 - 355 letture

In questo articolo si parla di politica, comune, fondi, sostegno alle famiglie, buoni spesa, comunicato stampa, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkrM





logoEV
logoEV