Una Minoranza Creativa: "DIEDE", domenica 26 aprile 2020 III domenica di Pasqua (ANNO A) (Lc 24,13-35)

1' di lettura 25/04/2020 - Al cospetto del facilissimo(?) Vangelo odierno (I due discepoli sulla strada per Emmaus), che tutti conosciamo, e su cui non c’è poi così tanto da dire(?), se non che Gesù si è manifestato in un’altra delle sue (quasi burlesche – cf. Gv 20, 14-17) apparizioni post-Risurrezione, vorremmo complicare la questione e scovare una sottigliezza alquanto nascosta (più che per mezzo delle apparizioni, il Signore si diverte con noi attraverso i dettagli della Parola di Dio).

Orbene, il termine su cui tutto ruoterà sarà DIEDE (presente in Lc 24, 30); tuttavia dovremmo articolare il commento riferendoci anche ad altro. Partiamo, allora, ponendoci una domanda alquanto strana: il «pane» si deve «consegnare» o «dare»?

Per proseguire nella lettura clicca sul seguente link: https://unaminoranzacreativa.wordpress.com/2020/04/25/diede/






Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2020 alle 10:43 sul giornale del 25 aprile 2020 - 88 letture

In questo articolo si parla di cultura, pasqua, messaggio, articolo, religione cattolica, Fabio Quadrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkjM