Mariani(Fratelli d'Italia):"Le aziende partecipate dal Comune al tempo del CORONAVIRUS: tutti in cassa integrazione per far quadrare i bilanci?"

1' di lettura 18/04/2020 - ASTEA Spa: 180 dipendenti in cassa integrazione su 250 OSIMO SERVIZI SPA: 35 dipendenti in cassa integrazione su 64 ASSO Azienda Speciale Osimo: 181 dipendenti tutti in cassa integrazione. Quasi 400 lavoratori e tutti zitti, organizzazioni sindacali comprese!

Ma non sarà per caso che la cassa integrazione è un pretesto per far quadrare i bilanci delle aziende pubbliche? A danno ovviamente dei lavoratori che percepiranno l’80% dello stipendio base.

Faccio un appello a tutti i consiglieri comunali che andranno ad approvare il bilancio il prossimo mercoledì: Le tre aziende, tutte partecipate dal Comune di Osimo, svolgono servizi essenziali per il Comune stesso, finanziati con fondi del bilancio comunale. Controllate se il bilancio comunale presenta tagli alla spesa corrente destinata ai servizi essenziali svolti dalle tre aziende.

L’aumento dell’addizionale comunale IRPEF e dell’IMU non è giustificato!!!!


Maria Grazia Mariani Fratelli d’Italia Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2020 alle 17:49 sul giornale del 20 aprile 2020 - 423 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, società partecipate, comunicato stampa, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjTj





logoEV
logoEV